2019/11/16 03:52:3027478
2019/11/16 03:52:317062

SCUOLA DI CUCINA

Pesto alla genovese senza aglio: come prepararlo in modo semplice

LEGGI IN 2'

Il pesto di basilico è una ricetta genovese che non conoscono a memoria solo le cuoche liguri, ma che invece è diventato un sugo amato e preparato ovunque. In Italia e in molti ristoranti del mondo, questa salsa verde con pinoli, parmigiano reggiano e pecorino è un condimento ottimo non solo per la pasta, ma anche per tartine e insalate.

La ricetta del pesto alla genovese classico prevede però che venga usato anche l'aglio nella preparazione, ingrediente non amato da tutti per il suo sapore pungente. Molte persone sono anche allergiche a questo prodotto, motivo per cui evitano il pesto a vantaggio di altri tipi di condimenti che invece ne fanno a meno.

Tuttavia, il pesto alla genovese senza aglio è una ricetta ugualmente saporita, che rinuncia a questo prodotto, mantenendo comunque intatto il gusto fresco e sapido della salsa. Per prepararlo in modo semplice e veloce possiamo evitare il mortaio, usando invece il mixer da cucina.

Laviamo e asciughiamo bene le foglie di basilico e lasciamole su un canovaccio di cotone pulito. Ora tagliamole a pezzi grossolani e mettiamoli nel boccale del mixer insieme ai pinoli, al sale fino e al mix di formaggi grattugiati. Le proporzioni sono di circa 70gr di basilico per 30gr di parmigiano reggiano e 30gr di pecorino, più altrettanti di pinoli, ma possiamo variare a piacere.

C'è infatti chi preferisce mettere meno pecorino e aggiungere invece più parmigiano o variare la quantità di pinoli in base al gusto. Azioniamo il macchinario ad impulsi, in modo che triti bene il composto e poi aggiungiamo l'olio extravergine di oliva a filo per rendere cremoso il tutto.

Assaggiamo ed eventualmente aggiustiamo di sale. All'inizio ne dovremmo mettere poco, per evitare che il condimento risulti troppo sapido, vista la presenza dei formaggi e soprattutto del pecorino. Quando avremo invece amalgamato bene il nostro sugo al basilico, possiamo addizionare all'occorrenza ancora un pizzico di sale, se lo desideriamo.

Il nostro pesto alla genovese senza aglio è pronto per essere usato nelle nostre migliori ricette di cucina italiana. Se non lo adoperiamo subito, possiamo metterlo in un vasetto di vetro con tappo, coprendo con olio extravergine di oliva. Consumiamo nel giro di qualche giorno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione