PSICOLOGIA

Persona fissata con l'ordine: può diventare un problema?

LEGGI IN 1'

Ti chiedi se tu o qualcuno che conosci non siate una persona fissata con l'ordine. Se arrivi alla domanda, probabilmente avrai assistito a dei comportamenti esagerati e spropositati proprio riguardo all'ordine o anche alla pulizia. La questione comprende una dose di soggettività perché alcuni amano l’ordine, altri hanno bisogno di un po’ di disordine, di un’organizzazione non troppo strutturata.

Da una parte, uno spazio ordinato può dare il senso di quiete, di un ambiente che ci predispone al relax e alla concentrazione, inoltre tenere le cose in ordine consente di trovarle subito, senza perdere tempo per andare a scovarle chissà dove.

D’altra parte, la simmetria e l'armonia possono anche diventare qualcosa di ossessivo se, ad esempio la persona fissata con l'ordine, riordina le cose appena sistemate, si innervosisce se qualcosa è fuori posto, impone agli altri il suo sistema, avverte altri campanelli come l'ansia e il continuo rimuginare, insomma se la mania dell'ordine diventa invadente, al punto da inficiare la serenità personale e quella degli altri.

Potrebbe, infatti, trattarsi di un bisogno di controllo, della difficoltà ad aprirsi all'imprevedibilità, alle emozioni o la mania potrebbe anche configurarsi come un disturbo ossessivo compulsivo.

Ma le diagnosi non si fanno con leggerezza, né con un articolo né con le chiacchiere, quindi, se sei una persona fissata con l'ordine e la pulizia o conosci qualcuno che lo è, oltre ad acquisire consapevolezza, valuta di rivolgerti a un esperto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione