TRUCCHI E SOLUZIONI

La pulizia delle perle ingiallite per far tornare i gioielli come nuovi

LEGGI IN 2'

Regalo della madrina di cresima, gioiello di famiglia o gentile cadeau del proprio partner per un anniversario, il filo di perle è un monile che molte di noi custodiscono nel portagioie. Eppure, nonostante tutte le attenzioni del caso, questo bijou può alterarsi facilmente, con lo strato di madreperla superficiale che tende ad ingiallirsi e, se non curato, anche a spaccarsi.

Le perle sono tanto belle quanto fragili, è importante saperlo, ma soprattutto risentono di cure errate, che vanno dal tenerle riposte in sacchetti che non fanno circolare l'aria al non indossarle abbastanza. Eh sì, l'aria e la luce, ma anche l'umidità e gli oli della nostra pelle, nutrono la madreperla, mantenendola lucida e forte nel tempo.

Se però le perle restano chiuse a lungo nel cassetto, magari in contenitori che non permettono all'aria di passare e in zone della casa molto asciutte, la reazione è di ingiallimento della superficie, segno che stanno perdendo idratazione e si stanno invece seccando.

Per pulire le perle che si sono ingiallite, trattandosi di un materiale organico delicato, dovremo agire con molta attenzione e ovviamente utilizzando prodotti non aggressivi. Per tale ragione niente detergenti a base di alcol, candeggina o aceto, ma semplice acqua tiepida e sapone o shampoo a pH neutro, che pulisce senza aggredire la superficie.

Diluiamo 5ml di shampoo o sapone in un litro di acqua a 45° C e mettiamo le perle in una calza di nylon spessa o in due calze più sottili, prima di immergere il tutto nel liquido. Usiamo la calzina per strofinare le perle all'interno per qualche minuto.

Tiriamo fuori il gioiello dalla calza e sciacquiamolo sempre in acqua a 45° C, immergendolo in ciotole con liquido pulito, fino a quando non le avremo liberate dai residui di detergente. A questo punto usiamo un panno morbido per asciugarle perfettamente.

L'ideale, alla fine del processo di pulizia, è di tenere le perle indosso per una giornata, in modo che prendano aria e luce solare, stando a contatto con la nostra pelle. Attenzione però a tenerle al riparo da cosmetici e profumo, che possono invece rovinarle e modificare il colore.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta