VISO E CORPO

Pelle morta piedi: cause e quando andare dal medico

LEGGI IN 1'

La pelle morta dei piedi può essere dovuta a diverse cause: la secchezza può rimandare a quanto hai trascurato i talloni e la cute oppure può rinviare a delle patologie o delle infezioni che eventualmente potresti avere.

Dunque, i piedi secchi possono rappresentare una questione estetica al quale puoi ovviare con i rimedi casalinghi che trovi qui, oppure la pelle screpolata può rappresentare un sintomo da approfondire.


Pelle morta piedi: le cause
Ecco alcune delle cause che possono contribuire alla secchezza dei piedi e dei talloni:

  • Usi scarpe troppo strette o che non fanno respirare il piede;
  • Usi calzini troppo stretti;
  • Cammini o corri in modo da sfregare troppo i piedi;
  • Hai il cosiddetto piede dell’atleta;
  • Hai la psoriasi;
  • Hai il diabete;
  • Hai l’eczema;
  • Quando ti lavi, usi l’acqua troppo calda;
  • La tua pelle è particolarmente secca;
  • Hai trascurato i piedi senza idratarli con la crema;
  • Non ti idrati a sufficienza;
  • Fumi.

Ovviamente si tratta di un quadro che non sostituisce le informazioni e il parere del medico.


Pelle morta piedi: quando andare dal medico
Consulta il medico se sospetti di avere una patologia, un’infezione, un problema che comporta la secchezza dei piedi e l’accumulo di pelle morta.

Puoi andarci anche quando, nonostante le cure, il problema non si risolve e anzi la pelle morta continua a prodursi copiosamente, e comunque puoi contattarlo in presenza di qualsiasi dubbio sulla pelle secca e screpolata.

Attenzione anche a rossori, ferite e ulcere dei piedi, altrettanti possibili sintomi da non sottovalutare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione