CONSIGLI DI VIAGGIO

I parchi giochi più strani d’Europa

LEGGI IN 3'

Si torna a viaggiare e i bambini ne hanno più bisogno degli adulti. Dopo 18 mesi, con socialità ridotta a zero e spostamenti blindati, scoprire luoghi nuovi è un’esigenza quasi fisica oltre che mentale. Se quindi stai organizzando una vacanza con i piccoli, non dimenticare di far visita ai parchi giochi. I giochi all’aperto sono sicuri e si possono frequentare rispettando le dovute accortezze. Quali sono i più originali di Europa?

Villaggio degli gnomi

Il Villaggio degli gnomi è un luogo che sa di favola. Si trova a San Candido e si ispira alla storia del Gigante Baranci da cui il rifugio sul monte prende il nome. Dietro a questo spazio, si nasconde una bella leggenda: un bambino, dopo aver bevuto da una fonte magica, si trasformò in un gigante buono che aiutò gli abitanti di San Candido a trasportare a valle pesanti massi, avvalendosi del prezioso aiuto degli gnomi. Il villaggio è tutto fatto di materiali naturali e legno grezzo ed è composto da nove baite nel bosco – dove gli gnomi svolgono le normali attività a terra – e da tipiche casette tra gli alberi che possono essere esplorate con scalette e ponti di corda sospesi.

Il parco Gulliver

Il parco Gulliver è molto suggestivo. Si trova nel letto del fiume Turia di Valencia. Ovviamente, è un omaggio all’opera dello scrittore irlandese Jonathan Swift. Si tratta di uno dei parchi giochi più conosciuti in città, perfetto la famiglia. Puoi ammirare un Gulliver in scala gigante, disteso a terra e immobilizzato con delle corde; i suoi vestiti e i suoi capelli formano rampe, scivoli e scale sui quali i bambini possono arrampicarsi.

Fælledsparken

Il parco cittadino Fælledsparken di Copenaghen è il parco più visitato della capitale e viene utilizzato per diversi eventi, raduni e attività.  Ha molto da offrire ai visitatori come il più grande skatepark del Nord Europa, tavoli da scacchi all'aperto per giocatori di scacchi, campi sportivi, un padiglione da ballo e, naturalmente, il proprio parco giochi Monstrum. È composto da cinque piccole versioni degli edifici più famosi di Copenaghen: la torre del municipio, la torre della chiesa del nostro Salvatore, la torre rotonda, la cupola della chiesa di marmo e la torre della borsa. Ha vinto il Danish Design Award e il premio "The Best of the City" nel 2012. 

Nordpark Robin Hood

Ai tuoi bimbi piace la storia di Robin Hood? E allora se fai tappa a Berlino devi fermarti qui. A nord della nuova area residenziale Gartenstadt Rudow-Süd a Neukölln, tra Ursulinenstrasse e Hiltrud-Dudek-Weg, nel 2000 è stato costruito un attraente parco giochi. Su un'area di 14.000 m² c'è una vasta gamma di giochi per tutte le età. L'attrazione principale è il parco a tema Robin Hood, che è un complesso di castelli medievali e comprende le aree del villaggio, del castello e della foresta di Sherwood. I bambini possono conquistare e difendere il loro castello su ponti, reti, funi e rampe. In un'area giochi con motivi di "Hansel e Gretel", i bambini piccoli possono fare le loro prime esperienze di gioco su altalene, scivolo e giostra.

Historical Playground of The Five Halds 

L’ Historical Playground of The Five Halds non è solo un parco giochi. È un luogo in cui bambini e adulti possono conoscere la storia e la natura della Danimarca. Qui i piccoli potranno sfidarsi a impegnarsi fisicamente arrampicandosi, dondolandosi e bilanciandosi attraverso il parco giochi. Il design vuole riproporre una storia drammatica, divertente e affascinante di bestie feroci, cavalieri e battaglie storiche.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta