SCUOLA DI CUCITO

Palline di Natale uncinetto inamidate: come farle con facilità

LEGGI IN 3'

Le palline di Natale all’uncinetto inamidate sono perfette per un regalo fai da te elegante o un albero di Natale con un tocco vintage: ecco come farle con il procedimento di base e uno dei possibili schemi.

Palline di Natale all’uncinetto inamidate: la tecnica base
Cosa ti serve

  • Un palloncino;
  • Colla vinilica e pennello;
  • Due centrini fatti all’uncinetto della stessa grandezza.


Come fare
Per ricavare la palla all’uncinetto unisci due centrini rotondi. Il video tutorial in basso ti dà un’idea, ma il procedimento può essere adattato anche ad altri tipi di schemi.

A questo punto, per dare la forma tridimensionale, inserisci il palloncino nel lavoro crochet e lo gonfi, quindi lo passi nella colla vinilica o lo spennelli con la colla. Quando si asciuga, fai scoppiare il palloncino: la pallina è pronta.

La colla vinilica, infatti, si indurisce, ma non si vede perché diventa trasparente. Così, irrigidisce la pallina di Natale fai da te senza macchiarla.


Palline di Natale all’uncinetto inamidate: il modello facile e grazioso
I disegni crochet per le palline possono essere tanti e puoi adattare anche uno schema rotondo che hai già fatto. Nel video tutorial in basso, viene realizzata una decorazione con un fiore e gli archi, realizzati con maglie alte e catenelle: ricapitoliamo i passaggi principali dei 7 giri che costituiscono il singolo centrino.  

Sembra complicato, ma è più facile a farsi che a dirsi!

Primo giro

  • Fai 6 catenelle e chiudi il cerchio;
  • Esegui 6 catenelle, infili nel cerchietto e lavora una maglia alta per fare un primo arco;
  • Fai 3 catenelle e realizzi un altro arco, quindi completi il giro.


Secondo giro

  • Fai 3 catenelle e 2 maglie alte;
  • Prosegui con 4 catenelle e 3 maglie alte infilando l’uncinetto nel vertice dell’arco di sotto;
  • Percorri tutto il giro con la stessa lavorazione.


Terzo giro
Qui si fanno gli aumenti per allargare il petalo quindi:

  • Lavora 3 catenelle e 1 maglia alta, fai 2 maglie alte nello stesso buco e altre 2 maglie alte nello stesso buco;
  • Esegui 6 catene e infila laddove, nel giro di sotto, c’è l’altro petalo e lavora la sequenza di maglie alte;
  • Ripeti fino a completare il giro.


Quarto giro

  • Fai 3 catenelle e 5 maglie alte;
  • Lavora 6 catenelle e infila nel vertice dell’arco di sotto;
  • Ricava un piccolo archetto: fai 6 catenelle, infila nell’arco di sotto e lavora una maglia bassa;
  • Di nuovo, esegui 6 catenelle e 5 maglie alte;
  • Replica la sequenza di archetto e lavorazione con catenelle e maglie alte fino alla fine del giro.


Quinto giro
Ora si chiude il petalo, quindi le maglie alte si lavorano tutte insieme:

  • Fai 2 catenelle;
  • Per 4 volte, lavora come se stessi facendo la maglia alta, ma lascia due maglie e alla fine lavora le maglie che restano tutte insieme facendovi passare il filo, come si vede nel video;
  • Ricava un archetto: esegui 6 catenelle, infila l’uncinetto nell’arco di sotto e chiudi con una maglia bassa;
  • Di nuovo, fai le 6 catenelle e la maglia bassa per disegnare un secondo archetto;
  • Fai 6 catenelle e lavora le maglie come prima;
  • Alterna i due archetti e la lavorazione delle maglie per chiudere il petalo fino alla fine del giro;
  • Finisci con 2 catenelle, giri il filo intorno all’uncinetto per 2 volte e chiudi.


Sesto giro

  • Esegui 7 catenelle, infila nell’arco di sotto e fai una maglia bassa;
  • Ripeti per tutto il giro;
  • Infine, lavora 3 catenelle, gira il filo intorno all’uncinetto per 2 volte e chiudi.


Settimo giro e unione
Qui, l’autrice unisce il centrino che sta lavorando con un centrino già pronto e costituito da 7 giri, dunque il settimo giro si ottiene mentre il centrino viene attaccato all’altro. Quindi possiamo supporre che il settimo giro si fa con la stessa lavorazione che si vede (4 catenelle e 1 maglia bassa).

Per unire i due centrini, nel video, si alternano 4 catenelle e 1 maglia bassa fatte sul centrino già pronto e su quello che si sta completando. Viene, inoltre, lavorata una catenella che costituirà il gancio della pallina.

I movimenti e la lavorazione dell’autrice, Aurelia MyszkaSzara, si vedono bene. Per comodità, puoi rallentare il video (a 0,5) e inserire la traduzione automatica cliccando sulla rotellina in basso a destra.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta