VIAGGI

I Paesi più sicuri al mondo per una vacanza tranquilla

Stai cercando un luogo tranquillo dove passare una bella vacanza, senza l'ansia della criminalità, dei disastri naturali, del terrorismo o di portarsi a casa qualche brutta malattia? La scelta giusta è l'Islanda.
LEGGI IN 1'

Dove andare in vacanza per passare un soggiorno tranquillo e sicuro? Per non temere brutte avventure o brutti incontri? L'Islanda e gli Emirati Arabi Uniti sono i paesi più sicuri al mondo per i turisti, mentre il Sud Africa e la Turchia sono i più pericolosi, secondo un nuovo indice sulla sicurezza dei viaggi. Per realizzare questa classifica sono state utilizzate le statistiche sul crimine del World Economic Forum, le valutazioni del rischio di catastrofi naturali estratte dal World Risk Report, i dati sul rischio sanitario dal sito NHS Fit for Travel e i livelli di rischio terrorismo dal Foreign Office.

L'isola nordica è stata incoronata la meno rischiosa da visitare a causa di una bassa probabilità di disastri naturali, insieme a rischi minimi di criminalità e salute. La minaccia di un attacco terroristico "non può essere esclusa" ma è meno probabile che in altri paesi della lista. Gli Emirati Arabi, che destinazioni note e frequentate come Dubai e Abu Dhabi, sono arrivati secondi semplicemente per un più "probabile" rischio di terrorismo. Singapore è stata terza, seguita da Spagna e Australia. A chiudere la classifica il Sudafrica per il rischio salute (sono diffuse malattie come difterite, l'epatite A e la malaria) e criminalità. È stata di poco preceduta da Turchia e Thailandia.

1. Islanda

2. Emirati Arabi Uniti

3. Singapore

4. Spagna

5. Australia

6. Canada

7. Giappone

8. Marocco

9. Giordania

10. Barbados

11. Grecia

12. Vietnam

13. Francia

14. Italia

15. Stati Uniti

16. Messico

17. India

18. Thailandia

19. Turchia

20. Sud Africa

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta