LAVANDERIA

Ogni quanto si devono lavare le tende di casa?

LEGGI IN 2'

Le tende di casa hanno un duplice scopo. Tengono, infatti, lontani occhi indiscreti che potrebbero osservare di nascosto cosa facciamo a casa attraverso le finestre. E poi arredano ogni stanza con uno stile unico. Impensabile non averle appese alla porta della finestra o come tendoni per arredare in modo ancora più ricco. Ti sei mai chiesto, però, ogni quanto si devono lavare le tende di casa, come e con quale frequenza?

Purtroppo si tratta di un oggetto d'arredo che attira polvere, sporco, fumo di sigaretta, acari, odori della cucina. Le tende decorano casa con i loro colori e i loro motivi, così come con le stoffe scelte, ma sono anche in grado di attirare a sé moltissima polvere, pollini, acari e molta altra sporcizia. Per questo andrebbero lavate con regolarità, prestando però attenzione al materiale usato per il loro confezionamento, perché il rischio è quello di danneggiarlo in modo irreparabile.

Secondo gli esperti le tende andrebbero lavate a ogni cambio di stagione o un paio di volte l'anno per i più pigri o per chi nota che non sono così sporche. Non le usiamo come altri tessili di casa, ma si sporcano comunque facilmente. Le tende di solito si possono lavare in lavatrice: si consiglia di lavarle a basse temperature e usando programmi delicati, senza riempire troppo il cestello e senza azionare la centrifuga. Le puoi sempre far asciugare da appese se non hanno bisogno di essere stirate. Ricordati di usare un detergente delicato e di controllare che non siano rimasti ganci attaccati al tessuto, che potrebbero rovinare la tua lavatrice.

Puoi anche lavarle a mano, anche se è più faticoso e porta via più tempo. E infine le puoi anche portare a lavare in lavanderia, per essere più sicuro di un trattamento che consenta di tenerle pulite più a lungo e di non doverle tirare giù dai ganci troppe volte l'anno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione