LAVANDERIA

Ogni quanto bisogna cambiare le lenzuola: i consigli utili

LEGGI IN 1'

La nostra vita è un continuo correre e siamo molto attenti a cambiare e pulire i nostri abiti, i nostri accessori, ma delle volte la pulizia della casa e della biancheria da letto può passare in secondo piano. C’è sempre tempo per lavare e riordinare, magari quando abbiamo sistemato tutte le altre incombenze.

Ma su alcuni punti è meglio non transigere: ogni quanto bisogna cambiare le lenzuola? Bisognerebbe farlo almeno una volta alla settimana. Se proprio non si riesce, almeno cambiare le federe (d’estate, anche due volte alla settimana).

Perché bisogna avere molta cura in questa operazione? Perchè il sudore, l’umidità dei nostri corpi possono essere terreno fertile per microbi, funghi e acari che possono essere causa di infezioni ed allergie. Infatti può capitare di svegliarsi la notte con il naso chiuso a causa delle polveri depositate sulle lenzuola.

Non è detto che il non cambiarle spesso ci faccia necessariamente ammalare. Ma potrebbe anche provocare un tipo di eczema, una forma di dermatite da contatto, o qualche tipo di infezione.

Oltre a cambiare le lenzuola é preferibile lavare la biancheria da letto con acqua calda seguendo comunque le istruzioni sull’etichetta. Più è alta la temperatura dell’acqua (almeno a 60°), più i batteri e gli allergeni vengono eliminati. Meglio ancora se li stiriamo, dopo averli lavati e lasciati asciugare all'aria aperta e al sole, in quanto il ferro da stiro, proprio perchè provvisto di caldaia e di getto di vapore ad alta temperatura, igienizza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione