ECOLOGIA E RISPARMIO

8 motivi per non mangiare carne in difesa dell'ambiente

LEGGI IN 1'

La nostre abitudini alimentari prevedono il consumo di carne? Un tempo la carne era considerata sana, essenziale per l’apporto di proteine e costruire una forte muscolatura. Ma da tempo, in base agli studi più recenti, sappiamo che è carica di antibiotici, provoca infiammazioni e il grasso saturo che aumenta il colesterolo cattivo può determinare malattie cardiovascolari. 

L’ideale sarebbe mangiarne in maniera limitata, ma una volta presa l’abitudine non sempre riusciamo a metterci un freno. 

Allora: cosa fare? E’ necessario fare delle scelte anche piccole perché se sommate alle scelte di tutti potrebbero fare molto per tenere sotto controllo il dramma dei cambiamenti climatici. Una di queste soluzioni sostenibili è scegliere bene cosa mangiamo.

Ecco 8 motivi per cui è meglio non mangiare carne e attivarci in difesa dell’ambiente.

1. Aiutare a preservare le specie in pericolo di estinzione

2. Non inquinare soprattutto se la carne é imballata con la plastica

3. Limitare l’impatto sull’ambiente, in quanto gli animali per crescere hanno bisogno di grandi quantità di acqua e mangime con il conseguente sfruttamento di gran parte del terreno agricolo

4. Limitare gli sprechi e l’uso di grandi quantità di acqua nel processo produttivo

5. Ridurre l’allevamento di animali che causano la deforestazione

6. Limitare la produzione della carne che aumenta le emissioni di gas serra   

7. Limitare l’abbattimento degli alberi che causano la produzione di anidride carbonica

8. Contrastare la crescita degli allevamenti intensivi che determinano l’inquinamento delle terre e le acque del pianeta  

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione