BENESSERE

5 motivi per viaggiare con un’amica quando siamo giù di morale

LEGGI IN 2'

Siamo sotto stress e ci sentiamo un po’ giù? Telefoniamo alla nostra amica del cuore che sicuramente saprà dirci le parole giuste. Meglio ancora organizzare un weekend, e se ne abbiamo la possibilità anche una settimana, per spezzare dalla routine quotidiana. Ma perché fa così bene viaggiare con un’amica? Ecco 5 motivi per viaggiare con lei quando siamo giù di morale.

1) La nostra amica è capace di farci sorridere e il sorriso e le risate mettono in moto un’ondata di positività che ci farà sentire più energiche di sempre facendoci accantonare i cattivi pensieri.

2) Viaggiare in due ci fa vedere le cose da una duplice prospettiva. Abbiamo gusti diversi perché caratterialmente diverse: ci potremo far accompagnare verso esperienze che non abbiamo mai vissuto e noi potremo trascinare la nostra amica in una nuova avventura mai sperimentata. 

3) Partire con lei rende la vostra relazione di amicizia più profonda, ci rende maggiormente complici. Sarà coinvolgente vedere la nostra amica e iniziarla a conoscere della sua forma più intima e vera.

4) Se si parte senza una meta precisa ma solo cercando delle nuove avventure è bene portarsi tutto il necessario. E il bagaglio può essere pesante: ma con lei potrai condividere l’attrezzatura e gli accessori più ingombranti ma utili per il viaggio.

5) Condividere un lungo viaggio e nuove emozioni. Scatenarsi lontano da schemi e regole fisse del vivere comune, senza pensarci troppo, può essere la chiave giusta per essere finalmente felici: fare qualche follia come cantare a squarciagola in auto come se non ci fosse un domani o spendere fino all’ultimo centesimo dello stipendio per andare a New York. 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione