VISO E CORPO

7 motivi per cui la pelle del tuo viso è sempre arrossata

LEGGI IN 2'

Avere un bel colorito è sinonimo di salute, ma il rossore, soprattutto se non è causato da una giornata al sole, non è mai particolarmente bello a vedersi. Ma come mai la pelle del tuo viso potrebbe essere sempre arrossata. Ecco le principali cause:

Dermatite seborroica. È una comune condizione della pelle che provoca un'eruzione cutanea rossa, che spesso appare sul viso. L'eruzione cutanea può far sembrare la pelle grassa, ma può anche apparire secca e squamosa.

Rosacea. Questa condizione della pelle inizia spesso con la tendenza ad arrossire. Se la condizione progredisce, molti notano che il rossore sul viso dura più a lungo o non svanisce mai.

Irritazione cutanea o reazione allergica. Una condizione chiamata dermatite da contatto si sviluppa quando qualcosa che tocca la pelle scatena una reazione.

Reazione a un farmaco. Alcuni farmaci possono causare una reazione simile a una scottatura solare quando trascorri del tempo all'aperto durante il giorno. Anche l'uso di un farmaco, come una crema all'idrocortisone (uno steroide), può metterti a rischio.

Dermatite atopica. La dermatite atopica, spesso chiamata eczema, può causare un'eruzione cutanea che appare improvvisamente. I neonati spesso la sviluppano. Indipendentemente da dove appare l'eruzione cutanea, la pelle tende a sentirsi estremamente secca, squamosa e pruriginosa.

Vene di ragno. Se non proteggi la tua pelle dal sole, i raggi nocivi possono danneggiarla. Nel corso degli anni, questo danno si accumula. E alcune persone sviluppano le vene dei ragni sul viso.

Herpes zoster. L'herpes zoster provoca un'eruzione cutanea dolorosa e vescicante, che può apparire ovunque sulla pelle, compreso il viso.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta