PREPARATIVI DEL MATRIMONIO

Come organizzare un matrimonio a tema musica

LEGGI IN 2'

I matrimoni a tema sono in costante aumento, grazie al fatto che sempre più coppie amano personalizzare il proprio evento nuziale, scegliendo un argomento per loro importante o che li rappresenta. La musica è una buona idea da cui si può partire.

Se infatti si apprezzano le sette note, di qualunque genere musicale, si può organizzare un ricevimento che parli un linguaggio fatto di crome e semicrome. Di bello c’è che davvero, a seconda dei generi più graditi, si può programmare un evento che rispecchi realmente gli sposi, sia che apprezzino Chopin, sia che invece siano patiti del pop.

Per organizzare un matrimonio a tema musica però serve prendere qualche appunto, in modo da fare tutto bene e programmare ogni cosa nei minimi dettagli. In primis è importante capire se vogliamo optare per qualcosa di specifico o se ci piace l’idea di restare sul tema in generale.

In questo caso possiamo puntare su elementi che accomunano qualunque genere, quindi spartiti, chiavi di violino e strumenti musicali. Ad esempio, gli inviti e le partecipazioni potranno ispirarsi a partiture musicali famose e chiuse con la ceralacca e un sigillo a forma di chiave di violino, scegliendo lo stile in base a quanto ci sentiamo classici o meno.

Di certo anche la mise en place dovrà essere un tripudio di note, che potranno essere richiamate anche in alcuni dettagli edibili, come il pane da mettere in tavola. È infatti semplice dare una forma originale agli alimenti ed è un colpo d’occhio che non passa inosservato.

Il tema note può essere ripreso anche sull’abito degli sposi, magari inserendo un ricamo o un accessorio, come la cintura per lei o il fazzolettino per lui, dove spunta una melodia in tessuto. Se invece volessimo mettere in evidenza la nostra passione per un genere musicale o un gruppo, la scelta di titoli di canzoni particolari per i tavoli, è un’idea da copiare.

In caso piacesse, ancora una volta, la musica classica, si può allestire la sala del ricevimento come se fosse un teatro, con teleria rossa e nappe dorate. E se piace il metal, che borchie e pelle siano della partita, inevitabilmente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta