2019/07/18 16:02:0611498
2019/07/18 16:02:063642

PREPARATIVI DEL MATRIMONIO

Matrimonio stile barocco: come organizzarlo e che abito da sposa scegliere

LEGGI IN 2'

Come ben sappiamo i matrimoni a tema sono la tendenza più gettonata degli ultimi anni, un trend che sta conquistando sempre più coppie. Per chi decide di sposarsi al Sud Italia, soprattutto in Sicilia e Puglia, la scelta della tematica spesso diventa un omaggio al territorio, inserendo un po' di folklore all'interno del proprio evento.

Il matrimonio in stile barocco è infatti una tendenza in ascesa, che molti futuri sposi scelgono di seguire. Neanche a dirlo, tutto in questo caso parte dalla location, che dovrà essere preferibilmente in una villa secentesca dove scale di ingresso e saloni rispecchino lo sfarzo e l'opulenza tipici del periodo.

Come detto, Sicilia e Puglia sono le mete predilette in questo caso, ma ovviamente anche in Toscana ci sono poderi bellissimi dove si vede la fioritura dello stile barocco. Sta quindi a noi scegliere dove preferiamo sposarci, anche in base al periodo dell'anno scelto e al clima che vorremmo avere.

Una volta scelta la location, più della metà del lavoro è fatta. Per le decorazioni floreali rivolgiamoci ad un fiorista esperto del territorio, chiedendo un bouquet, delle decorazioni floreali e dei centritavola che includano anche varietà del posto, optando per composizioni che rappresentino fedelmente lo spirito delle ricche feste del 1600.

Per quanto riguarda gli inviti e le partecipazioni, chiediamo alla tipografia di stamparli su carta pergamena con caratteri decorativi, in modo da dare già agli ospiti un'idea della tematica barocca scelta. Anche la busta dovrà essere finemente decorata con motivi arborei e chiusa preferibilmente con la ceralacca.

Ma veniamo ora ad un'altra scelta importante, l'abito da sposa per un matrimonio in stile barocco. Ancora una volta le parole chiave sono opulenza e ricchezza, perciò lunghi strascichi e gonne voluminose sono assolutamente gradite per rispettare il tema secentesco.

I tessuti lucidi con decori in broccato, preferibilmente sui toni dello champagne o del cipria, magari accompagnati a velo e accessori con filo oro, sono senza dubbio da preferire allo chiffon semplice e lineare e al bianco ottico. I modelli a sirena sarebbero da evitare a vantaggio di un taglio principesco, ma se non sono eccessivamente aderenti e hanno il busto coperto dal pizzo, possono anche andare bene. Sulla coda del vestito però non si transige, deve essere lunghissima.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione