PREPARATIVI DEL MATRIMONIO

Matrimonio a settembre: quali fiori scegliere per il bouquet sposa

LEGGI IN 2'

La data del matrimonio è molto vicina. Settembre è perfetto per sfruttare gli ultimi giorni d’estate. La sposa sarà pronta ma forse ancora ha qualche dubbio sul bouquet. Per avere in mano quel tocco di romanticismo e freschezza di cui non possiamo a fare a meno per un’entrata trionfale in chiesa. Possiamo scegliere gli stessi fiori anche per i centrotavola, segnaposti e boutonnière per lo sposo. Ma quali fiori recisi scegliere per il periodo settembrino?

E’ bene optare per i fiori di stagione, tra fiori romantici per le spose più classiche, e corolle variopinte  con cui dare un tocco fresco alla cerimonia. Sarebbe complicato e farebbe lievitare i costi scegliere fiori non stagionali.

Scegliamo fiori dalle corolle ampie come le calle, le più classiche ed eleganti, o le gerbere che possono essere mixate con altri fiori più piccoli o essere le protagoniste accanto a foglie importanti e bacche in tinta.

Un’altra soluzione sono le ortensie, con cui possiamo sbizzarrirci data la grande varietà di tinte che le caratterizzano. Le ortensie, per le spose che amano le soluzioni importanti ed appariscenti. Anche mescolate con elementi diversi come foglie o lunghi nastri a cascata.

Per chi non vuole sbagliare e andare sul sicuro ci sono le rose, disponibili in una grande varietà di sfumature. Nel mazzo, accanto ai boccioli di rose aggiungiamo piccole pigne e tocchi di verde.

Se le nostre nozze saranno in stile country e vogliamo stupire gli invitati? Optiamo per i girasoli, immense corolle giallo intenso per trasmettere a tutti forza e vitalità.

Ideali le bocche di leone, piccoli fiori a grappolo di colore rosa, giallo, viola o bianco, nel caso vogliamo una soluzione più minimalista e meno vistosa. C’è l’imbarazzo della scelta. L’importante è essere soddisfatte e gioiose in uno dei giorni più belli della nostra vita.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione