VISO E CORPO

Massaggio ai piedi fai da te: come si fa

LEGGI IN 2'

Sul finire di una lunga e stressante giornata, poche cose come una doccia rinfrescante e un massaggio ai piedi, possono aiutare a rilassarsi e a conciliare il sonno. Anche se non si hanno conoscenze di riflessologia plantare, una pratica di medicina naturale che stimola, attraverso il tocco dei piedi, altre aree del corpo per favorire il benessere, i massaggi plantari sono ottimi.

Se abbiamo la fortuna di avere qualcuno a casa che può dedicarsi alle nostre estremità inferiori tanto meglio, ma anche in solitaria possiamo cavarcela egregiamente. Il massaggio ai piedi si può anche praticare da soli, a patto di non avere problemi di mobilità di un certo tipo, per cui è preferibile affidarsi alle mani esperte di qualcuno.

Ma se riusciamo a raggiungere agevolmente le estremità, possiamo coccolarci con un massaggio ai piedi fai da te che toglierà fatica e gonfiore in pochi minuti. La prima cosa da fare è lavarci, perché il piede deve essere pulito per far scivolare bene le mani, poi asciughiamo bene e applichiamo un burro o una crema per iniziare a lavorare.

Il primo passaggio è quello di scaldare l’area e toccare tutte le zone del piede per stimolare la circolazione periferica. In secondo luogo, andiamo con i polpastrelli sulla pianta, all’altezza dell’arco, facendo movimenti che seguono la lunghezza fino al tallone e viceversa, dopo di che ripetiamo lo stesso percorso usando le nocche e lasciando scivolare il pugno dall’alto verso il basso.

Con molta probabilità sentiremo un po’ di dolore, ma è normalissimo e alla fine del massaggio avremo solo benessere. Occupiamoci poi del tallone, andando a premere ripetutamente il centro di questo. Il movimento serve ad alleviare la tensione nella parte posteriore del piede.

A questo punto saliamo verso le dita e iniziamo a massaggiare le pieghe, salendo poi su fino ai polpastrelli e praticando una compressione come per il tallone. Il dorso del piede anche è una buona zona dove fare il massaggio e il modo migliore per eseguirlo è partire con i pollici dalle dita e risalire verso la caviglia, facendo scivolare i polpastrelli con una leggera pressione.

Finiamo accarezzando le caviglie dal basso verso l’alto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta