PREPARATIVI DEL MATRIMONIO

Come smettere di mangiarsi le unghie in vista delle nozze

LEGGI IN 2'
Mancano pochi mesi alla data del matrimonio, e quel giorno vorremmo avere delle mani curate. Putroppo abbiamo la brutta abitudine di mangiarci le unghie che è un vizio deleterio non solo per le nostre mani ma può causare anche problemi ai denti che nell’atto di mordere possono venire scheggiati dalle unghie più resistenti. 
 
Come fare per ovviare a questo annoso problema e quali sono i rimedi? Ecco qualche consiglio da mettere in pratica considerando, però, che solo se lo vogliamo veramente e se siamo costanti possiamo riuscire nell’intento, dato che per crescere mezzo centimetro solitamente servono circa tre settimane.
 
Mangiarsi le unghie, come smettere in vista del matrimonio

- Mettere dello smalto amaro, meglio trasparente per non evidenziare lo stato “drammatico” in cui si trovano le nostre mani, per ricordarci che dobbiamo avere cura delle nostre unghie. Appena iniziamo a mordicchiare non riusciremo più a smettere.
 
- Cercare di tenere occupate le nostre mani con qualcos’altro nei momenti di stress e tensione. Meglio usare le mani per giocherellare con un pezzo di carta o un piccolo oggetto che metterle in bocca. 
 
- Mettere uno smalto colorato e di colore acceso: ci ricorderà che le unghie smaltate sono molto più belle così che mangiucchiate.
 
- Andare dall’estetista e fare un opera di ricostruzione delle unghie in acrilico o in gel. Durano a lungo, e in prossimità del giorno delle nozze ci accorgeremo che le nostre unghie originali sono ricresciute e pronte per il grande giorno. 
 
-  Mettere le unghie finte adesive e preincollate, da utilizzare come fossero degli sticker. Sono in materiale plastico facili da utilizzare (e riutilizzabili) disponibili nelle versioni naturali, french, decorate con strass o motivi. Le stesse possono essere limate e smaltate.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta