TRUCCHI E SOLUZIONI

Mamma, ti si è infeltrito il body in ciniglia del tuo piccolo?

Capita a tutte di sbagliare specialmente quando si è alle prime armi con questi tessuti così delicati. Scopri i segreti di un bucato perfetto per lavare, senza infeltrire, le tutine del tuo
LEGGI IN 3'

Arriva un neonato ed è subito una sfilata di tutine in ciniglia.

Comode, colorate, pratiche. Sono loro il must have per tutte le mamme che desiderano vestire di morbidezza i propri bambini. E lo sai che la morbidezza e la delicatezza si dimostrano non solo con dolci carezzi, ma anche con il bucato?  

Tra tutti i vari indumenti, le tutine in ciniglia e i body dei neonati richiedono qualche attenzione in più. Se non vengono lavati correttamente possono rovinarsi, restringersi come un brutto e vecchio maglione infeltrito. Ma come si fa ad evitare queste brutte sorprese? Qui avrai tutte le risposte per procedere con un corretto lavaggio, sia a mano che in lavatrice.

 

Come lavare le tutine a mano?

Alla domanda “Come lavare le tutine in ciniglia del tuo neonato senza rovinarle” si aggiunge un ulteriore dubbio quasi esistenziale: meglio a mano o in lavatrice? Anche se oggi la ciniglia è realizzata in cotone o poliestere, materiali di certo più resistenti, è preferibile ricorrere al lavaggio a mano. Un suggerimento da tenere a mente anche per maglioncini, calzini e cappellini per evitare di trovarsi la lana infeltrita sull’intero guardaroba di tuo figlio.

Prima di tutto gira la tutina a rovescio, specialmente se presenta decorazioni o ricami, e inizia a strofinarla con un sapone delicato. Poi immergila in una vaschetta di acqua fredda e risciacqua abbondantemente. Riempi nuovamente la vaschetta e diluisci una quantità minima di un detergente delicato come Bio Presto e per igienizzare usa del bicarbonato. Lascia in ammollo la tutina per tre ore. Poi risciacqua, e riempi per l’ultima volta la vaschetta, aggiungendo una piccola dose di ammorbidente concentrato specifico per neonati, come Vernel Carezza Delicata, e dopo 10 minuti risciacqua e procedi con l’asciugatura all’aria aperta, evitando l’asciugatrice.

 

La lavatrice è sempre sconsigliata?

Sebbene il bucato a mano sia sempre il rimedio più azzeccato per i capi più pregiati, con le lavatrici di ultima generazione si può ottenere lo stesso risultato, seppur procedendo con molta accortezza durante il lavaggio di tutine e pigiamini in ciniglia per bebè.

Non è dunque vietato lavare le tutine in lavatrice. Bisogna però prestare attenzione ad alcuni dettagli. L’acqua troppo calda o una centrifuga molto potente potrebbero infeltrire il tessuto, rovinando le fibre. Pertanto il consiglio è quello di assicurarsi che la propria lavatrice sia dotata di un programma specifico per capi delicati per poi procedere al lavaggio seguendo alcuni passaggi preliminari: anche qui si consiglia di mettere la tutina a rovescio e proteggerla con un sacchettino in tessuto. Potrai lavarla a freddo o al massimo a 30 gradi, senza la centrifuga. Nel caso di macchie più persistenti, è sempre consigliato ricorrere a una fase di ammollo.

 

Qual è il detersivo migliore per lavatrice da utilizzare?

Che sia un lavaggio a mano o in lavatrice è importante scegliere il prodotto giusto. Non è indispensabile ricorrere ai detersivi per la lana, ci vuole un detersivo liquido specifico per bambini, come Bio Presto Baby, studiato apposta per il bucato a mano e per quello in lavatrice. Questo detergente delicato è dermatologicamente testato per evitare allergie e arrossamenti sulla pelle. Inoltre, garantendo una elevata risciacquabilità, limita il deposito di residui chimici nelle fibre dei tessuti che entrano a contatto con la pelle. Un detersivo ipoallergenico che assicura delicatezza, ma che allo stesso tempo offre l’efficacia necessaria per rimuovere le macchie ed evitare incidenti di infeltrimento.

E per un bucato più morbido e più profumato - irrinunciabile visto che si tratta di quello per i bambini - puoi ricorrere all’ammorbidente concentrato Vernel Carezza Delicata, con una formula ipoallergenica pensata appositamente per le pelli più sensibili. Un ammorbidente ipoallergenico che avvolge di morbidezza e di un dolce profumo i capi del tuo bambino, senza infeltrire le fibre.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta