VISO E CORPO

Curare le macchie solari della pelle coi rimedi naturali migliori

LEGGI IN 2'

Le macchie della pelle dai toni marroncini, derivate da esposizione solare, età o squilibri ormonali, sono dette in maniera tecnica melasma e, sebbene si tratti di un inestetismo puro e semplice, che non porta problemi alla salute, è comunque un fastidio con il quale fare i conti. Il modo più semplice per gestirlo è prevenire la comparsa e attenuarlo con i cosmetici giusti.

Il melasma deriva da una produzione eccessiva di melanina, il cui accumulo sull’epidermide porta appunto alle cosiddette macchie solari della pelle, non pericolose ma certamente bruttine. Il viso è la parte del corpo più toccata da questo inestetismo, che in alcuni casi, come la gravidanza, sparisce da solo nel giro di qualche mese.

Quando il melasma si presenta, è bene confrontarsi con il proprio dermatologo per capire come attenuarlo o liberarsene in modo efficace. Se il medico dà il suo via libera, possiamo comunque provare alcuni rimedi naturali per curare le macchie solari della pelle in maniera poco invasiva.

L’olio di ricino è uno di questi, un prodotto che tende a nutrire la pelle in profondità e a schiarire anche le eventuali macchie che sono in superficie. L’olio va massaggiato per qualche minuto sulle zone da trattare e lasciare per almeno un’ora prima di lavare via, ripetendo l’operazione ogni giorno fino al raggiungimento del risultato voluto.

Anche l’aloe vera è un toccasana per tutto ciò che riguarda l’epidermide, in quanto è il grado di agire in profondità, migliorandone la salute non solo in superficie. In questo caso estraiamo il gel da una foglia della pianta e applichiamolo sulle macchie solari della pelle senza massaggiare troppo, poi lasciamo in posa mezz’ora e sciacquiamo.

Le nonne usavano poi il succo di limone come schiarente naturale, proprio in caso di macchie solari ben evidenti. Il liquido va tamponato con un batuffolo di ovatta sulle zone incriminate e lasciato assorbire per una ventina di minuti, prima di lavarlo via con acqua fredda e passare una crema idratante o un olio nutriente per nutrire l’area.

In Oriente si usa invece il tè verde appena fatto nel medesimo modo, sfruttando le sue proprietà antiossidanti. Questo rimedio va eseguito una volta al giorno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta