RICETTARIO

Liquore al finocchietto selvatico e anice, la ricetta per un digestivo fatto in casa ottimo

  • BEVANDE
  • COCKTAIL E BEVANDE
  • FACILE
  • PIù DI 2 ORE

INGREDIENTI

1 litro di alcol alimentare a 90° C o vodka non aromatizzata

1 mazzetto di finocchietto selvatico

1 cucchiaio di semi di finocchio

30gr di anice stellato

1 litro di acqua

700gr di zucchero bianco semolato

1 cucchiaino di chiodi di garofano (opzionale)

PREPARAZIONE

Fra i rimedi naturali per velocizzare la digestione ci sono il finocchio e l'anice stellato. Questi due doni di madre natura sono infatti conosciuti da sempre per il loro potere digestivo, che li rende ingredienti perfetti anche per sciroppi e tinture madri di tipo omeopatico, ma anche per preparazioni fatte in casa, nella nostra bella cucina.

Ottimo e delizioso è, ad esempio, il liquore al finocchietto selvatico e anice, dall'aroma inebriante e dalla preparazione molto facile. I tempi di posa, come per ogni alcolico fatto in casa, sono un pochino lunghi. Tuttavia, il gioco vale la candela, perché ci permette di realizzare un prodotto delizioso.

Dotiamoci di un bottiglione a chiusura ermetica di capienza non inferiore ai due litri. Anzi, preferibilmente acquistiamone uno da 2,5 litri. Per il resto facciamo una spesa oculata, scegliendo materie prime di buona qualità, che garantiscano un risultato ottimale.

Liquore al finocchietto selvatico e anice stellato, la ricetta

La preparazione del liquore consta di due parti. La prima è la messa in infusione nell'alcol del finocchietto e dell'anice, la seconda è invece la creazione di uno sciroppo di zucchero. Quest'ultimo andrà unito solo alla fine all'infuso alcolico.

Per cominciare laviamo e asciughiamo con cura il finocchietto selvatico, poi tagliamolo in pezzi grossi. Mettiamolo nel recipiente di vetro insieme ai semi di finocchio e all'anice stellato, eventualmente anche aggiungendo, se lo gradiamo, dei chiodi di garofano, in ultimo copriamo tutto con l'aloe puro a 90° o con una buona vodka non aromatizzata.

Chiudiamo il tappo e lasciamo macerare in un luogo buio e fresco della casa per almeno 20-30 giorni, avendo cura di smuovere il boccione di tanto in tanto per mescolare bene gli aromi. Passato il giusto lasso di tempo, occupiamoci del resto della preparazione.

Creiamo uno sciroppo, sciogliendo lo zucchero in acqua e lasciando sobbollire il tutto per qualche minuto. Lasciamo poi raffreddare. Intanto filtriamo l'infuso di finocchietto e anice, in modo che il liquido sia completamente liscio e privo di residui organici.

In ultimo uniamo lo sciroppo di zucchero, mescolando con cura e rimettiamo a riposare per un altro paio di settimane prima di travasare nelle bottiglie e consumare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione