LAVANDERIA

Lavare la seta in acqua fredda: come fare senza rovinarla

LEGGI IN 2'

Uno dei tessuti più usati per l’abbigliamento pregiato è la seta, un filato incredibilmente bello ma anche altrettanto delicato. Il lavaggio e l’asciugatura devono infatti essere soft, in grado di non rovinare gli indumenti fatti di questo materiale, che possono alterarsi facilmente a livello di colore e trama, se non trattati correttamente.

Da sapere, prima di passare al lavaggio dei nostri capi in seta, sono i consigli riportati sull’etichetta di ogni singolo indumento. Le etichette sono infatti il piccolo carnet di suggerimenti su come trattare il capo senza alterarne la fattura e vi possiamo trovare impressi i simboli che indicano il tipo di lavaggio, a mano, in lavatrice, o a secco, più l’asciugatura suggerita.

Senza dubbio il modo migliore per lavare la seta è in acqua fredda a mano, la maniera più delicata per pulire questo tessuto particolare. La prima cosa da fare è riempire quindi una bacinella della giusta dimensione con acqua fredda o al massimo tiepida e diluire la giusta quantità di detergente, scegliendone uno apposito per capi delicati, all’interno.

A questo punto immergiamo i vestiti in seta che dobbiamo lavare e lasciamoli in ammollo per qualche minuto, dopo di che smuoviamo delicatamente con le mani per favorire la rimozione dello sporco. Il risciacquo va fatto o sotto il getto dell’acqua, oppure, metodo un pochino più soft, immergendo i capi in un’altra bacinella con acqua fredda pulita per eliminare ogni traccia di detergente.

Potrebbero essere necessari più passaggi in questo caso, perché non è detto che un primo ammollo in acqua ripulisca ogni indumento dai residui di sapone. Fatto il risciacquo, non ci resta che passare ad un’altra fase importante del lavaggio della seta, l’asciugatura, che va fatta in modo corretto.

Le asciugatrici sono da evitare in questi casi, preferendo invece tamponare dapprima gli abiti con degli asciugamani in spugna. In un secondo momento, quando l’umido in eccesso è stato assorbito quasi interamente dalla spugna, possiamo stendere i capi in seta sulle grucce, lasciandoli asciugare in casa.

Attenzione, mai metterli al sole, perché i colori potrebbero sbiadire. La stiratura va fatta invece ponendo teli di cotone tra indumenti e ferro.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta