CAPELLI COLORATI

Come lavare i capelli dopo la tinta

LEGGI IN 2'

Hai scelto il colore perfetto per esprimere chi sei, hai trovato il prodotto più adatto alle tue esigenze e a quelle dei tuoi capelli e ora ti godi il risultato, ammirando i riflessi che la nuova tinta che hai fatto dona alla tua testa ogni volta che la muovi e che magari i raggi del sole illuminano. Sei soddisfatta? Adesso, però, devi fare in modo che quel sorriso che non ti abbandona da quando hai visto per la prima volta il risultato dei capelli tinti duri il più a lungo possibile. Come lavare i capelli dopo la tinta per evitare di rovinare tutto?

Innanzitutto, non bisogna avere fretta: dopo la colorazione ci vuole un po' di tempo prima di poter pensare a uno shampoo. E poi bisogna costantemente agire con estrema delicatezza, per avere sempre un aspetto naturale e non danneggiare la chioma. In seguito dovrai sempre usare prodotti ad hoc, prendendoti cura giorno dopo giorno della tua bellezza, per poterla sempre esaltare seguendo i giusti accorgimenti.

Quando fare lo shampoo dopo la tinta?

Se hai fatto la tinta, dovrai attendere un po' prima di lavare i capelli. Il colore, infatti, deve fissarsi e utilizzando acqua e shampoo rischi di togliere i pigmenti e il colore, rendendo vani tutti gli sforzi fatti per avere la colorazione dei tuoi sogni. Gli esperti consigliano di attendere almeno 24 ore prima di un lavaggio. Se proprio non ne puoi fare a meno, usa solo acqua fredda. Anche in seguito è bene evitare di fare lo shampoo troppo frequentemente: tutti i giorni non fa bene al colore dei capelli, meglio un giorno sì e un giorno no o anche ogni due giorni se non si sporcano facilmente. Ricordati di usare acqua tiepida o, meglio, fredda. E di insistere con il prodotto sulle radici, agendo meno intensamente sulle punte, così da preservarne meglio il colore.

Quali prodotti usare per lavare i capelli tinti

Ovviamente per trattare i capelli colorati dobbiamo prestare molta attenzione ai prodotti che utilizziamo. Per fortuna ci sono molte linee specifiche con formulazioni apposite per chi ha fatto la tinta, così da proteggere l'intensità della colorazione e nutrire in profondità la chioma, che potrebbe risentire del trattamento colorante e aver bisogno di maggior nutrimento e idratazione (come ad esempio la linea Gliss Colour Perfector di Schwarzkopf, con Complesso Ialuronico ed Estratto di Mirtillo Rosso).
Oltre allo shampoo apposito, ricordati di usare sempre un balsamo per capelli tinti, con formulazioni adatte a idratare. E una volta a settimana una maschera specifica.

Altri consigli per prendersi cura dei capelli tinti

Nella fase di styling evita di usare phon e piastre con temperature troppo calde o applica prima un siero che protegga i capelli. La chioma va sempre preparata anche per l'esposizione al sole, che potrebbe non solo causare danni alla pelle, ma anche sbiadire il colore dei capelli.

Scopri di più nella nostra beauty lounge "Autenticità".

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta