TRUCCHI E SOLUZIONI

Lavare il filtro della cappa a mano o lavastoviglie

LEGGI IN 2'

Ammettiamolo senza vergogna, il filtro della cappa della cucina è sottovalutato dal punto di vista igienico, tanto che a volte ci dimentichiamo che andrebbe invece lavato regolarmente. Il fatto che sia ben nascosto e quindi non immediatamente visibile, ci fa dimenticare della sua esistenza e questo porta a dover affrontare lavaggi aggressivi.

Il filtro della cappa, tanto per aprire una parentesi, è un reticolo in acciaio che ferma al suo interno la sporcizia, facendo salire solo l’aria da espellere. Ma più usiamo i fornelli e magari anche cucinando cibi unti e a lunga cottura, come i brasati o gli spezzatini, più il filtro sarà messo a dura prova, arrivando a saturarsi e a non filtrare più come dovrebbe fare.

Per questo motivo lavare il filtro della cappa è un’operazione che va effettuata a cadenza regolare, in modo da far funzionare bene l’elettrodomestico, ma anche garantire una buona igiene in ogni angolo della cucina. La pulizia si può fare sia a mano, sia in lavastoviglie, ma in quest’ultimo caso è preferibile fare un prelavaggio che elimini il grosso.

Se decidiamo di lavare a mano, riempiamo una bacinella con acqua bollente e versiamo uno o due cucchiai di detersivo per piatti, più un cucchiaio di bicarbonato di sodio e mescoliamo. Dopo di che immergiamo il filtro della cappa e lasciamo in ammollo per circa dieci minuti, giusto il tempo per ammorbidire le tracce di unto.

A questo punto usiamo una spazzola non abrasiva e strofiniamo lungo il reticolo del filtro, andando in tutte le direzioni per eliminare lo sporco. Se l’unto dovesse essere incrostato, possiamo aggiungere altro detersivo per piatti, optando per quelli dal potere maggiormente sgrassante.

In ultimo, sciacquiamo il filtro sotto l’acqua corrente e lasciamo asciugare su un panno di cotone pulito prima di rialloggiarlo al suo posto. In caso di lavaggio del filtro in lavastoviglie, diamo comunque una pulizia preventiva, lasciandolo in ammollo in acqua e sapone per qualche minuto, in modo da evitare che il grasso e la polvere in eccesso intasino la lavastoviglie.

Un ciclo ad alta temperatura, tipo quello per pentole, è ottimo per il lavaggio del filtro della nostra cappa.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta