TRUCCHI E SOLUZIONI

Lavare i cuscini delle sedie: come fare senza rovinarli

LEGGI IN 2'

Rendono le nostre sedute più comode e confortevoli, ma non sempre diamo ai cuscini delle sedie le giuste cure. I modelli in questione sono quasi sempre con rivestimento in tessuto, spesso con impunture che li rendono particolari e in genere all’interno hanno uno strato di gommapiuma che li rende morbidi ma non gonfi.

I cuscini piatti servono infatti a farci accomodare senza sprofondare e supportando la schiena, evitando invece di essere instabili. Utili a rendere le sedie meno rigide, ma anche a dare un tocco di colore e stile agli ambienti, magari anche coordinandoli con la teleria della stanza, questi cuscini tendono però ad essere trascurati.

Parliamo soprattutto dei cuscini delle sedie della cucina, i quali dovrebbero essere lavati in maniera regolare per evitare che sporcizia e odori si attacchino. La pulizia va però fatta in modo adeguato, in quanto lavaggi non giusti possono alterare la gommapiuma e scolorire i tessuti.

Il modo corretto per tutelare l’interno dei cuscini delle sedute, quasi mai predisposti per essere sfoderati, è di evitare la lavatrice, in quanto la centrifuga potrebbe fare danni. Il lavaggio a mano è di certo quello suggerito, mettendo in ammollo i cuscini in un catino ampio che li contenga senza che si pieghino sugli angoli.

Usiamo un detersivo dall’elevato potere sgrassante ma che rispetti i colori, in più aggiungiamo un disinfettante per igienizzare i nostri cuscini nel modo corretto. Li dovremo lasciare in acqua saponata calda per circa una mezz’ora, poi adoperiamo una spazzola da bucato per sfregare via eventuali macchie.

Il risciacquo dovrà essere fatto nel medesimo modo, immergendo i cuscini in acqua pulita fino a quando non risultano privi di sapone. Non li dobbiamo strizzare per asportare l’acqua, ma piuttosto adagiamoli su un piano e passiamo sopra un matterello o simile, in grado di eliminare l’acqua senza modificare la struttura della gommapiuma.

Stendiamo i cuscini da sedia appena lavati all’aria e al sole per farli asciugare, avendo cura di appenderli per i laccetti e non da altre parti. Le mollette possono infatti alterare l’interno e creare fossette antiestetiche. In questa maniera invece ne tuteliamo igiene e bellezza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta