LAVANDERIA

Lavanderia, quali sono le macchie estive più comuni e come si tolgono

LEGGI IN 2'

In estate ci si sporca di più, complice la bella stagione che permette di passare più tempo all’aria aperta, praticando sport, facendo delle lunghe passeggiate, ma anche preparando barbecue e pic-nic. Ecco quindi le macchie più comuni e come si tolgono:

Macchie d'erba. Se hai lavorato in giardino o semplicemente ti sei seduta nell'erba gustando una fetta di anguria, per rimuovere le macchie devi pretrattare prima la macchia con uno smacchiatore a base di enzimi o un detersivo liquido. Lavora lo smacchiatore con le dita o una spazzola a setole morbide e dagli il tempo di agire, almeno 15 minuti. Poi lava.

Macchie di fango. Il fango è solo sporco umido, ma è molto difficile da rimuovere. Poiché il suolo è composto da materia organica, il fango deve essere trattato come una macchia proteica. Inizia immergendo e agitando o strofinando la macchia in acqua fredda prima del lavaggio. Non usare mai acqua calda perché cuoce le proteine ​​nelle fibre, rendendo difficile la rimozione della macchia. Se la macchia è secca o vecchia, raschiare o spazzolare via eventuali incrostazioni, quindi immergere in acqua fredda utilizzando un detersivo liquido di alta qualità e una candeggina sicura per il colore.

Oli di edera velenosa. Anche se sei stato molto attento, l'olio che causa prurito nell'edera velenosa può rimanere sugli indumenti non lavati per un massimo di due anni. Fortunatamente, prendersi cura del bucato esposto all'edera velenosa è semplice. Dovrai lavarlo con il solito detersivo per bucato alla temperatura dell'acqua più alta consigliata per il tessuto. Il vero problema è cercare di non toccare con la pelle la macchia.

Macchie di polline di fiori. I fiori sono così belli e così allettanti da raccogliere. Ma quel polline giallo è molto difficile da rimuovere dai vestiti. Innanzitutto, non strofinarlo mai con la mano o un panno. Ciò spingerà la tintura più in profondità nel tessuto. Porta il tessuto all'esterno e scrollati di dosso il polline. Oppure usa un pezzo di nastro adesivo per raccogliere i grani di polline. Il trucco è impedire al polline di penetrare nelle fibre. Per i tessuti lavabili, devi immergere il capo in una soluzione di acqua fredda e candeggina a base di ossigeno per almeno 30 minuti, meglio di più, fino a 8 ore. Dopo l'ammollo, lavare il capo come consigliato sull'etichetta.

Macchie di protezione solare. La maggior parte delle macchie di crema solare può essere facilmente rimossa pretrattando la macchia con un detergente liquido o con una pasta fai-da-te a base di detersivo in polvere e acqua. Lascialo riposare sul tessuto per almeno 30 minuti o durante la notte. Quindi lavare come al solito. Controllare la macchia prima dell'asciugatura; se rimane, ripetere il processo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione