NOTIZIE D

Lascia che tutto ti accada bellezza e terrore: la poesia di Rilke

LEGGI IN 2'

“Lascia che tutto ti accada: bellezza e terrore”: hai letto i versi della poesia di Rainer Maria Rilke su internet o su Facebook o hai visto il film ‘Jojo Rabbit’ che li cita nel finale.

La poesia fa parte del ‘Libro d’ore’, testo costituito da tre serie di liriche all’interno del quale inquadrarne il significato.


Lascia che tutto ti accada bellezza e terrore: la poesia di Rilke in italiano
Dio parla a ciascuno solamente prima ch’egli sia creato,
poi va con lui silente nella notte.
Ma le parole, quelle prima dell’inizio di ciascuno,
le parole, come nubi, sono queste:

Sospinto dal tuo intendere,
va’ fino al limite del tuo anelare;
dai a me una veste.

Dietro alle cose come incendio, fatti grande,
sicché le loro ombre, diffuse,
coprano sempre me completamente.

Lascia che tutto ti accada: bellezza e terrore.
Si deve sempre andare: nessun sentire è mai troppo lontano.
Non lasciare che da me tu sia diviso.
Vicina è la terra,
che vita è chiamata.
La riconoscerai
dalla sua solennità.

A me da’ la tua mano.


Lascia che tutto ti accada bellezza e terrore: la poesia di Rilke in tedesco

La poesia in tedesco:

Gott spricht zu jedem nur, eh er ihn macht,
dann geht er schweigend mit ihm aus der Nacht.
Aber die Worte, eh jeder beginnt,
diese wolkigen Worte, sind:

Von deinen Sinnen hinausgesandt,
geh bis an deiner Sehnsucht Rand;
gieb mir Gewand.

Hinter den Dingen wachse als Brand,
daß ihre Schatten, ausgespannt,
immer mich ganz bedecken.

Laß dir Alles geschehn: Schönheit und Schrecken.
Man muß nur gehn: Kein Gefühl ist das fernste.
Laß dich von mir nicht trennen.
Nah ist das Land,
das sie das Leben nennen.

Du wirst es erkennen
an seinem Ernste.

Gieb mir die Hand.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione