TEMPO LIBERO

Kamishibai fai da te, come costruire un teatrino giapponese con una scatola di cartone

LEGGI IN 2'

Costruire un kamishibai fai da te non è impossibile. Per fare il teatrino giapponese, infatti, non dobbiamo necessariamente usare il legno, ma possiamo riciclare una scatola di cartone e trasformarla in una valigetta che, all’occorrenza, diventa un teatro e fa vedere le storie.


Kamishibai fai da te, cos’è e come usarlo
Il kamishibai o “teatro di carta” si fa risalire al Giappone degli anni ’20, anche se la tradizione di raccontare per immagini sembra essere più antica e attestabile intono al nono-decimo secolo.

Il teatrino giapponese è una valigetta di legno che si apre e presenta uno spazio in cui si inseriscono delle tavole illustrate. Chi si trova di fronte al kamishibai, vede scorrere le immagini e ascolta il narratore che, sul retro, legge la narrazione o racconta la storia.

Il kamishibai, dunque, può essere uno strumento educativo  e un divertimento per i bambini. In commercio, troviamo le storie kamishibai ed è anche interessante crearle e disegnarle insieme ai più piccoli.  

Kamishibai fai da te, cosa ti serve

  • Scatola di cartone;
  • Colla e pennello;
  • Righello e matita;
  • Forbici o taglierino;
  • Materiali per decorare (tempere, washi tape, immagini da incollare);
  • Un foglio A4;
  • Bastoncini;
  • Altri fogli o cartoncini bristol A4 (per le tavole delle storie).


Kamishibai fai da te, come costruirlo
Come si vede nel video tutorial in basso, per il nostro teatrino giapponese, prendiamo come riferimento un foglio A4. Quindi facciamo una cornice di 2,5 centimetri , all’interno della quale vedremo, appunto le tavole di formato A4.

Per ricavare il “sipario” del teatro, ritagliamo un rettangolo delle stesse misure della cornice e lo suddividiamo in 3 pezzi in modo da ottenere le tende laterali e la mantovana superiore. Possiamo tracciare dei bordi tondeggianti, ondulati o a zig-zag.

A questo punto, andiamo a ottenere lo spazio in cui inserire le tavole con delle listarelle e aggiungiamo anche un manico, quindi montiamo i pezzi del sipario di modo che si possano aprire e chiudere.Una volta realizzata la struttura del kamishibai fai da te, possiamo decorarla insieme ai bambini con tempere, washi tape o immagini incollate, e aggiungere un supporto.

Se, poi, abbiamo una scatola di cartone poco spessa, possiamo modificarla ritagliando un rettangolo su una facciata di modo che resti un vuoto e si possano vedere le tavole della storia. 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta