INTERPRETAZIONE DEI SOGNI

Il simbolismo dei sogni

LEGGI IN 2'

Che significati hanno i simboli

I sogni sono spesso fatti di immagini ed elementi allegorici ricorrenti, simboli ricchi di significato che spesso sono universali, altri sono più specifici di una cultura o legati al genere e alle esperienze personali.

Cadere, affogare, essere nudi o in balia di animali feroci, questi possono essere dei simboli archetipici che appartengono ad ogni essere umano, altri elementi simbolici presenti nei sogni saranno più legati all’esperienza personale, un ricordo del passato, una emozione legata ad un particolare luogo o città, ricordi di scuola o del primo giorno di lavoro.

I simboli universali
Alcuni simboli sono archetipici e appartengono alle culture umane a tutte le latitudini, anche nei luoghi più sperduti e nelle comunità più isolate. Sono quegli elementi ricorrenti anche nelle fiabe e nei racconti mitici, le sfide, l’acqua il fuoco, i vari simboli legati al cibo e ad esseri particolarmente temuti come ragni e serpenti. Sono dei simboli universali che appartengono ad un linguaggio comune di tutta l’umanità. 

Ad esempio uno dei simboli più ricorrenti è il fuoco, che nei racconti, come nei sogni, ha un valore purificante e vivificante, ma può significare anche pericolo e distruzione. Questi simboli non vanno quindi interpretati acriticamente, vanno collegati ai ricordi e alle emozioni che questi suscitano.

Un simbolo universale come quello del mare, assume un significato diverso se si sogna di affogare in un mare non identificabile o se ad esempio si sogna una località balneare in cui si andava da piccoli. Tutti questi simboli universali possono suscitare diversi affetti e sentimenti in base all’esperienza personale.

I simboli più ricorrenti
I simboli che più frequentemente popolano i sogni sono: l’acqua, la foresta, la caverna, la montagna, il fuoco, il giardino, il labirinto, la luce, la strega, il mostro, i fantasmi, gli esseri soprannaturali, le figure geometriche, i colori, gli animali, i numeri. Spesso i simboli sono dati da azioni precise e figurative come dormire, cadere, correre, essere legati, scendere, salire, arrampicarsi e così via. Molti di questi elementi si riferiscono alle esperienze originarie della nascita, della morte, della felicità, della paura e dei simboli sacri.

Il ruolo dei ricordi
Questi simboli universali si uniscono spesso ai ricordi e all’esperienza diretta delle persone, fatti ed eventi importanti entrano quindi nella vita onirica delle persone: un fatto storico importante, un momento di passaggio o una decisione che crea stress o tensione, un evento traumatico o semplicemente un fatto accaduto in famiglia. Il sogno spesso serve anche a organizzare, ripensare, memorizzare ciò che impressiona la mente da svegli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta