PREPARATIVI DEL MATRIMONIO

Sei mosse per arrivare perfetta all’altare

LEGGI IN 3'

L’organizzazione del matrimonio

La preparazione del matrimonio, come ben sai, richiede tempi spesso molto lunghi in cui è necessario cimentarsi nell’organizzazione della cerimonia, ricevimento e scelta degli abiti. L’organizzazione della giornata, però, prevede anche tutta una serie di scadenze e pianificazioni che riguardano la cura personale: dal parrucchiere all’estetista, dalla palestra alla manicure.

Ecco i tempi e le scadenze da rispettare rigidamente, per non ritrovarsi a dover sbrigare tutto all’ultimo o, peggio, ad aggiustare qualche piccolo inconveniente che solo la fretta riesce a “regalare”. Dalla dieta della sposa, al trattamento viso ideale, tutto quello che c’è da sapere per arrivare all’altare nel migliore dei modi.

La dieta

Non prenderti all’ultimo momento, la prima cosa da fare, e che puoi iniziare già due, tre mesi prima delle nozze, è la dieta, che, naturalmente, dipende dalle necessità.

Non serve ricorrere all’ormai famoso rimedio Dukan, il prescelto da Kate Middleton, per altro molto aggressivo e, secondo molti, poco bilanciato, ma semplicemente perseguire uno stile di vita sano, abbondando di acqua, frutta e verdura. Questo tipo di alimentazione, infatti, giova soprattutto alla pelle, rendendola luminosa, rosea e uniforme.

La palestra

Anche se vogliamo rimetterci in forma con ginnastica e palestra dobbiamo iniziare con ampio anticipo. Se sei alle prime armi e non ami praticare molto sport, è consigliabile iniziare due, tre mesi prima con due lezioni settimanali di pilates, una disciplina non troppo movimentata, ottima anche per rilassarti nel pieno della stressante organzzazione.

Accompagna quest’attività con lunghe passeggiate prima di cena e inizia la tua giornata con una serie di esercizi addominali leggeri: bastano dieci minuti al mattino e dieci la sera, ma costanti, per riuscire ad ottenere i risultati sperati.

Illumina il colorito

Un mese prima del grande giorno ricorri a un peeling purificante per tutto il corpo. Lo scrub, da fare tempo prima perché dà rossore, rimuove tutte le cellule morte della pelle e riattiva la circolazione, donando freschezza e ravvivando l’abbronzatura estiva.

Secondo la tradizione, la sposa dovrebbe avere la pelle bianca e candida, ma, soprattutto se ti sposi in autunno, l’abbronzatura estiva va esaltata, senza esagerare naturalmente, perché l’abito bianco non contrasti troppo con lo scuro della pelle.

Pelle di seta

Due settimane prima è bene puntare sulla cura del viso: la pelle deve risultare bellissima e l’estetista deve effettuare una pulizia del viso a seconda del tipo di pelle e impostare la forma delle sopracciglia, che verranno poi ritoccate all’ultimo momento.

Fai applicare all’estetista, una settimana prima, un paio di trattamenti di idratazione mirata con massaggio del volto, utile per dare una sferzata di energia ai tessuti. Allo stesso modo, è consigliabile optare per un peeling al corpo a base di sostanze naturali, che andranno ad ammorbidire le zone più ruvide, come i gomiti, le ginocchia e le caviglie.

Trucco e parrucco

Anche per i capelli gioca d’anticipo, soprattutto per capire insieme al parrucchiere se l’acconciatura prescelta prevede la necessità di far crescere la lunghezza ancora un pochino.

Per ultime, infine, manicure e pedicure: due giorni prima del matrimonio sono sufficienti. L’unica raccomandazione da fare è quella di non scegliere mai smalti scuri: le mani, nelle fotografie, saranno sempre in primo piano. Meglio, quindi, optare per tonalità trasparenti o colori soft.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta