LEGGI IN 1'

Si tratta quindi della soluzione ideale, soprattutto nei mesi più caldi, per chi desidera una festa più informale e rilassata, da svolgersi rigorosamente all'aperto, che permetta di avere intorno a sé tanti amici con cui poter interloquire in assoluta libertà di movimento.

Anche il buffet richiede comunque massima attenzione oltre che nelle ambientazioni, anche nella presentazione delle varie portate. Il luogo in cui organizzare un rinfresco deve poter essere naturalmente ampio e spazioso.

Può essere organizzato anche nella casa di proprietà, ma richiede l'esistenza di un grande giardino o, comunque, di ampi saloni interni. L'importante è avere lo spazio per posizionare un lungo tavolo centrale per il buffet predisposto al servizio delle vivande e decorato con composizioni di frutta o di fiori.

Come alternativa, una soluzione interessante è quella di prevedere delle "food station" ossia, una serie di piccole postazioni (costituite, semplicemente, da tavoli più piccoli) ognuna, dedicata ad una diversa vivanda e, spesso gestita e preparata al momento da uno o più cuochi.

Il menu deve essere particolarmente stuzzicante, ma le portate che si susseguono al tavolo del buffet, devono poter essere assaporate con il solo ausilio della forchetta. E' consigliabile poi evitare piatti ripieni o a base di frittura nonché, ricette esotiche e stravaganti.

I confetti saranno distribuiti dalla sposa oppure sistemati, semplicemente, su vassoi d'argento a disposizione degli invitati: metodo sicuramente più elegante che eviterà il rifiuto scortese da parte degli ospiti che, invece, non li gradiscono.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione