FESTEGGIAMENTI

Bridal Shower: la festa per la sposa

LEGGI IN 2'

Una festa anglosassone

Il bridal shower è ancora poco conosciuto nel nostro paese ma quasi un obbligo nei paesi di cultura anglosassone, soprattutto in Canada, Australia e ovviamente negli USA. La sua nascita è legata all’usanza passata della dote: era la famiglia della sposa a donare alcuni dei beni propri insieme alla mano della figlia che si accingeva all’altare.

L’usanza del bridal shower, invece, ha fatto la sua comparsa come alternativa alla dote. Quando la famiglia era troppo povera per offrire la dote o qualora il padre si rifiutasse, per opporsi al matrimonio erano amici e parenti a mettere insieme il denaro necessario per le nozze. La leggenda narra che la prima volta questo accadde nei Paesi Bassi.

Una festa intima

Molto lontano dall’addio al nubilato, il bridal shower è una festa organizzata in ogni dettaglio per la sposa. Il concetto di base è sempre lo stesso ma in questo caso i festeggiamenti sono molto più tranquilli. In genere, si svolgono o a casa di una delle ‘amiche organizzatrici’ oppure in quella dei genitori della sposa. Infatti, tra le invitate sarà sicuramente presente anche la mamma.

Lo scopo è quello di circondare l’amica, pronta al grande passo, con regali e piccole attenzioni. L’obiettivo è di passare qualche ora piacevole tra donne per allontanare tutta la tensione dei preparativi.

Il tema

L’elemento base sarà sicuramente la personalizzazione. Proprio per questo, ogni volta ogni bridal shower è diverso dagli altri. Non dovrebbe essere difficile per le persone più care alla sposa trovare il tema giusto che incontri i gusti della festeggiata.

Sono molte le idee da sfruttare: una degustazione di vini, un lezione di cucina personalizzata, un tema ispirato al gruppo musicale o al colore preferito dalla sposa. Un semplice tè o ancora, se non ci fosse una casa a disposizione, una cena al ristorante o un pomeriggio in un centro benessere.

L’organizzazione

Una volta scelto il tema, la preparazione dovrà essere completamente ispirata ad esso. Dai piatti al buffet, ogni elemento deve ricordare la tematica prescelta.

Per quanto riguarda il numero dei partecipanti non esiste nessuna regola, possono essere invitati anche entrambi i testimoni di nozze e, perché no, anche gli amici dello sposo. Tutto dipende da quanto si vuole rendere intima e ristretta l’occasione: troppe persone potrebbero distogliere l’attenzione dalla vera protagonista dell’evento.

Gli inviti

Ecco un elemento alla base dell’organizzazione del bridal show. Quando si realizzano gli inviti, bisogna ricordare di non trascurare la loro importanza. Assolutamente vietati inviti in via telematica, come e-mail o sms telefonici, in questa occasione servirà un po’ più di impegno.

Largo ad una scelta più classica con cartoncino e busta, dove sarà ci sarà già l’allusione al tema della festa, per fare in modo che le invitate arrivino preparate all’appuntamento e si evitino scelte fuori luogo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta