CERIMONIA DI MATRIMONIO: GUIDA

Matrimonio sulla neve

LEGGI IN 2'

Fin da bambine cresciamo con l’idea di spose danzanti, inebriate dal profumo dei fiori di ciliegio e d’arancio. Sogniamo giorni di festa che scivolano morbidi, illuminati dal sole tiepido che prelude al rovente caldo estivo… oppure no?

Vogliamo un matrimonio che sia ricordato non soltanto per l’abito della sposa e per la qualità del catering, ma per la singolarità dell’esperienza condivisa con sposo e invitati? La soluzione è un matrimonio sulla neve ! 

L’inverno offre atmosfere calde e romantiche, che nulla hanno da invidiare a quelle estive. Le corte giornate lasciano spazio a lunghe notti illuminate dal crepitio dei caminetti e dallo scintillio delle lanterne. 

Il calore del legno e il candore di paesaggi innevati, rendono l’inverno una stagione in cui stare insieme, ritrovarsi attorno al fuoco per ravvivare vecchi legami, o stringerne di nuovi.

Organizzare un matrimonio in questa splendida cornice è un’esperienza da non sottovalutare. Servono, infatti, fantasia, flessibilità e spirito di adattamento.

Sei pronta a rinunciare a un tacco 12 a favore di stivali da neve?

Sei  pronta a saltare su una motoslitta per raggiungere la chiesa?

Le tue damigelle sono pronte ad accompagnarti in manicotti e doposci?

Se hai risposto si a queste domande, non ti resta che procedere con la scelta della location

Il posto che sceglierai dovrà essere romantico, ma è importante che sia anche accogliente e comodo. I tuoi ospiti devono essere sempre a proprio agio, e non dovranno mai pensare di “pagare” per  la tua originalità. Per il ricevimento puoi scegliere una baita, un castello o un Grand Hotel; la neve renderà tutto magico e l’atmosfera ovattata conferirà un tocco di intimità in più alla cerimonia. 

Ricorda  che sarà il tuo tocco personale a fare la differenza. Quindi, non trascurare i dettagli: fai in modo che tutto parli di te e della tua storia.

Fai in modo  che i tuoi ospiti siano immersi nel tuo stesso stato d’animo, si sentano parte di questa favola che hai scritto per te e per loro.

Abbandona l’idea dello strascico: rischi di ritrovarti a trascinare una lastra di ghiaccio ☺. Da preferire un abito che ti permetta movimenti disinvolti e naturali, accompagnato da un copri spalle che impreziosisca la tua figura e ti tenga al caldo, senza renderti goffa.

Per la cerimonia scegli dei doposci, non banali, che ti diano quel tocco in più: sbizzarrisciti!

Per il ricevimento scegli le scarpe che più ti piacciono se la location è tutta in interno. Mentre se devi attraversare spazi all’aperto escglie  le scarpe più adatte, e con il giusto compromesso di eleganza. I colori sono molto importanti per decorare sia la chiesa che la location,: ricorda che è il tuo matrimonio, non una festa in baita. Se hai deciso di sposarti tra dicembre e gennaio, mantieni separate l’atmosfera natalizia da quella del tuo matrimonio. Scegli i colori della montagna: azzurro, blu, argento, bianco; evita invece rosso, dorato e verde.

Beh, non resta che dire buon matrimonio sulla neve, e... w gli sposi!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta