CERIMONIA DI MATRIMONIO: GUIDA

La musica della cerimonia

LEGGI IN 1'

In chiesa, solitamente, ci si affida a un professionista o a un musicista messo a disposizione direttamente dalla parrocchia, tipicamente un parrocchiano o un sacerdote. In Comune, invece, questa seconda opzione è più rara, ma non è detto che nei municipi meglio organizzati non ve ne reperiscano uno.

Innanzitutto bisogna tener conto di un punto fondamentale: mentre in Comune viene data ampia libertà di scelta, in chiesa bisogna fare i conti con alcune piccole restrizioni. Infatti, potrebbe capitare che il parroco che celebra la messa ponga il veto sulla musica non sacra: informatevi dunque per tempo, dato che potrebbe influenzare la selezione del musicista.

Una soluzione di sicuro effetto è ovviamente il violino, uno strumento che per sua natura ha la capacità di commuovere. Più rara, ma decisamente di grande intensità, l'arpa, con quel suono così delicato, particolarmente adatto all'occasione.

I più sofisticati ed esigenti potranno affidarsi alle combinazioni di archi e fiati: il duo (violino e violoncello), i trii (due violini e un violoncello o violino, violoncello, flauto) o addirittura il quartetto (due violini, una viola e un violoncello), una raffinatezza che colpisce non solo l'udito, ma anche la vista.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione