2019/10/21 03:17:5736597
2019/10/21 03:17:5716862

CERIMONIA DI MATRIMONIO: GUIDA

Curiosità sul matrimonio

LEGGI IN 1'

Nell'antico Egitto, ad esempio, il re era considerato di sangue divino, figlio del dio; per mantenere intatta la purezza di tale discendenza, egli sposava solitamente una sorella, una sorellastra o parente stretta.

In Grecia veniva inizialmente pattuita la dote, e si procedeva poi alla promessa formale. Il giorno del matrimonio si celebrava un sacrificio nuziale agli dei protettori del matrimonio, e quindi si offriva un banchetto. La sera, un corteo accompagnava la sposa alla casa dello sposo; sulla soglia della casa, gli sposi erano coronati ritualmente di frutti simboleggianti fecondità.

In India lo sposo concludeva le nozze portando la sposa sulle spalle fino al suo villaggio. In Portogallo il sacerdote legava insieme le mani degli sposi con un pezzo di stoffa, in Cina invece li legava con i capelli. Mentre in Inghilterra gli sposi mettevano l'anello nuziale al pollice.

In Francia, durante il medioevo, la sposa usava baciare il piede del marito, in Groenlandia invece lo sposo prendeva la sposa per i capelli e la trascinava nella capanna. In Tibet, per risparmiare sulla dote, era tradizione comune che i fratelli condividessero la stessa moglie.

Presso alcune tribù dell'Africa, prima di sposarsi, un uomo doveva andare a letto con la futura suocera. Nelle Isole Gilbert, infine, se un uomo era attratto da una ragazza doveva sposare anche le sue sorelle.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione