RICETTARIO

Vellutata di lenticchie

  • PIATTI UNICI
  • FACILI E VELOCI
  • FACILE
  • 30 MINUTI

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 2 PERSONE

180 g di lenticchie mignon 1 patata media (oppure due piccole) 1 cipolla poco più di mezza carota mezza costa di sedano 2 chiodi di garofano 2 foglie di alloro 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro 700 gr di brodo vegetale 100 gr di crema di latte (oppure in alternativa un cucchiaio di philadelphia) olio per i crostini olio sale rosmarino pane

PREPARAZIONE

Peliamo e tagliamo a cubetti piccoli le patate. in una pentola facciamo soffriggere il sedano, la carota e la cipolla tritati finemente ed aggiungiamo le lenticchie. facciamo tostare queste ultime per qualche secondo e poi versiamo il brodo. portiamo a bollore ed aggiungiamo anche le patate, chiodi di garofano, alloro ed il concentrato di pomodoro (io utilizzo quello aromatizzato alle verdure perché è più saporito). facciamo cuocere una trentina di minuti dopodiché spegniamo, eliminiamo i chiodi di garofano (che non fa mai piacere ritrovarseli in bocca!!!) e l’alloro e poi frulliamo con un mix a immersione…qui potete scegliere se frullare tutto completamente oppure frullarne circa il 90% diciamo. infine rimettiamo la pentola sul fuoco ed amalgamiamo con la crema di latte (oppure col philadelphia) in modo da avere un sapore più delicato. adesso occupiamoci dei crostini. io di solito li faccio tagliando le fette di pane (di semola di grano duro) a cubetti e facendoli soffriggere (olio extra vergine mi raccomando!) in una padella antiaderente a cui aggiungo sale e qualche ago di rosmarino (va bene sia fresco che secco). ovviamente i crostini si possono fare come più si preferiscono, all’olio d’oliva, al rosmarino, al pomodoro, al parmigiano, il procedimento è sempre lo stesso. se vogliamo fare una cosa carina possiamo servire la vellutata di lenticchie nelle ciotoline di terracotta (che possiamo far scaldare in forno caldo per qualche minuto) ed aggiungendo un filo d’olio extra vergine. altre ricette su http://blog.giallozafferano.it/undolcesalato

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione