RICETTARIO

Macarons al caffè

  • DESSERT
  • DAL MONDO
  • DIFFICILE
  • 1 ORA E 30

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per i macarons: 125 g di albumi, un pizzico di cremor tartaro, 90 g di zucchero semolato, 2 cucchiaini di caffè solubile, 220 g di zucchero a velo, 125 g di farina di mandorle. Per la crema al burro: 2 tuorli, 85 g di zucchero, 150 g di burro, 4 cucchiaini di caffè istantaneo.

PREPARAZIONE

Con un po’ di pratica e qualche accorgimento, scoprirai che i macarons non sono poi così impossibili da fare. Vuoi provare la variante macarons al caffè? Per prima cosa procurati uno speciale tappetino di silicone per macarons: nemmeno i pasticceri professionisti riescono a fare questi pasticcini uguali al millimetro usando solo un sac-à-poche!

Monta con le fruste gli albumi – a temperatura ambiente – con un pizzico di cremor tartaro; quando sono montati a metà, comincia ad aggiungere zucchero semolato un cucchiaio per volta, continuando a sbattere. Metti nel tritatutto lo zucchero a velo con la farina di mandorle e il caffè, in modo da ottenere la polvere più fine possibile, poi incorporala con una spatola alla meringa.

Ora, con una tasca da pasticcere a bocchetta liscia, fai dei macarons di 3 cm. Se invece vuoi farli come monoporzione, disegna sulla carta forno dei dischi di 7 cm.

Lascia riposare fino a quando il forno ventilato non si sarà scaldato a 130°C. Fai cuocere per circa 20 minuti, poi staccali e lasciali raffreddare.

Per preparare la crema al caffè al burro, accertati che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente e sciogli il caffè istantaneo con un cucchiaio d’acqua bollente.

Metti lo zucchero in una casseruola con 4 cucchiai d’acqua e porta a ebollizione fino a quando lo sciroppo raggiunge i 115°C. Nel frattempo comincia a battere i tuorli, poi incorpora lo sciroppo a filo e continua a battere molto energicamente, fino a quando si è formata una crema densa e spumosa (circa 5 minuti), poi continua a battere fino a quando si è raffreddata.

A questo punto incorpora il burro, un pezzettino per volta e alla fine unisci anche il caffè. Tieni in frigorifero la crema, utilizzandola solo quando ha una consistenza spalmabile.

Utilizza una tasca da pasticcere per mettere una nocciola di crema sulla metà piatta di un macaron, poi chiudi a panino con un altro biscotto.

I macarons devono essere conservati in frigorifero in un contenitore ermetico e possono durare fino a una settimana.

Olivia Chierighini
Scritto da:

Olivia Chierighini

Giornalista e autrice, Olivia Chierighini scrive solo delle cose che ama di più, esclusi i gatti: le persone, la cultura e il cibo. Nonostante il lavoro quotidiano sul web, crede nell’imprescindibilità dei libri e del profumo della neve. Quando non legge, cucina: come tutti i bravi cuochi, ha un pessimo carattere ma ama la condivisione. Segno zodiacale Leone: ne incarna appieno tutte le qualità e i difetti.

OliviaQuantoBasta

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta