RICETTARIO

Struffoli

  • DESSERT
  • REGIONALI
  • MEDIA
  • 45 MINUTI

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 8 PERSONE

½ scorza grattugiata di un’arancia
60 gr di burro
400 gr di farina
½ scorza grattugiata di limone
½ bicchierino di rum
1 pizzico di sale
3 uova intere
1 tuorlo
40 gr di zucchero

PREPARAZIONE

Metti la farina in una ciotola o su un piano nella classica forma a fontana e aggiungi al centro le uova, il burro, lo zucchero, il liquore, la scorza grattugiata del limone e dell'arancia ed un pizzico di sale. impasta molto bene e, una volta ottenuto un composto omogeneo e abbastanza compatto, dagli la forma di una palla e lascialo riposare per almeno mezz'ora ricoperto da un canovaccio pulito. trascorsa la mezz'ora, lavora l’impasto ancora per qualche minuto e dividilo in tanti bastoncelli spessi meno di un dito, rullandoli su un piano leggermente infarinato. a questo punto, taglia i bastoncini a piccoli pezzettini e disponili su un telo, facendo attenzione a non sovrapporli. una volta pronti, metti l’olio in una padella e friggi gli struffoli un po’ alla volta: prelevali gonfi e dorati, quindi sgocciolali e falli raffreddare su carta assorbente da cucina. fai asciugare per bene e nel frattempo sciogli il miele dolcemente in una pentola abbastanza capiente. quando il miele si sarà liquefatto, spegni il fuoco e aggiungi gli struffoli nel tegame, rimescolando delicatamente fino a quando non si siano bene impregnati di miele. versa quindi metà della codetta e della frutta candita nella pentola, mescolando ancora il tutto, quindi prendi un piatto da portata e distribuisci gli struffoli a monticello, oppure metti al centro del piatto un barattolo di vetro vuoto e disponi gli struffoli tutt'intorno a questo in modo da formare una ciambella. a miele ancora caldo, prendi la restante codetta e frutta candita e cospargila sugli struffoli, in modo da ottenere un effetto estetico gradevole. se hai optato per la forma a ciambella, non appena il miele si sarà solidificato, togli delicatamente il barattolo dal centro del piatto e servi gli struffoli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione