RICETTARIO

Parmigiana

  • PIATTI UNICI
  • FACILI E VELOCI
  • DIFFICILE
  • 1 ORA E 30

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Aglio - 2 spicchi basilico - qualche foglia caciocavallo - 300 g cipolle - 1/2 melanzane - 1,5 kg olio - d' oliva 1 dl parmigiano reggiano - 150 g pomodori - passata 200 g sale

PREPARAZIONE

Spuntate le melanzane, lavatele e tagliatele a fette di circa 1/2 centimetro di spessore per il verso della lunghezze. mettetele ora, in una ciotola, grande abbastanza per contenerle tutte, disponetele a strati e cospargete ogni strato di sale grosso. lasciate risposare le vostre melanzane in modo che possano espellere una buona parte del liquido amarognolo che le caratterizza e, dopo 30 minuti, toglietele dalla ciotola e strizzatele un po' con le mani per togliere il residuo del liquido. preparate quindi, una padella unta con un po' d'olio, friggeteci le melanzane finchè saranno dorate su tutti e due i lati e lasciatele asciugare su un foglio di carta assorbente. a questo punto bisogna preparare il sugo: mettete un po' d'olio in un tegame e fateci soffriggere l'aglio e la cipolla finemente tritati; aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere finchè non diventa densa. spegnete, quindi, la fiamma e aggiungete il basilico, il sale e, se piace un po' di pepe. ungete una pirofila e iniziate a disporre un primo strato di melanzane che devono essere sistemate una di fianco all'altra senza sovrapporle. versate un po' di salsa sulle melanzane, stendendola uniformemente, e cospargete con un po' di parmigiano reggiano. tagliate a fettine il caciocavallo e distribuitene qualche fetta sulla salsa lasciandole un po' distanziate l'una dall'altra. procedete nello stesso modo fino all'esaurimento degli ingredienti ricordandovi che l'ultimo strato deve essere di solo pomodoro, senza formaggio. mettete la parmigiana in forno a 200° per 40 minuti finchè il pomodoro non presenterà la caratteristica "crosticina"dorata. potete servire la vostra parmigiana sia ben calda, appena tirata fuori dal forno, che a temperatura ambiente...è ottima lo stesso!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione