RICETTARIO

Arancini di riso

  • PIATTI UNICI
  • REGIONALI
  • MEDIA
  • PIù DI 2 ORE

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 8 PERSONE

Una bustina di zafferano
500 g di riso S. Andrea o Carnaroli
100 g di formaggio grattugiato
30 g di burro
Pepe
Mezza cipolla
100 ml di vino rosso
80 g di piselli
40 g di pomodoro concentrato
100 g di scamorza o caciocavallo
150 g di carne tritata
Olio d'oliva
Pangrattato
2 uova
Olio di semi per friggere

PREPARAZIONE

Sei abituata a comprare gli arancini di riso in gastronomia, pensando che siano complicatissimi da fare?

Se segui la nostra ricetta, scoprirai che ci vuole un po' di tempo ma che in relatà i passaggi sono molto semplici e alla tua portata.

Lessa il riso esattamente in 1,2 litri d'acqua per 10 minuti - con la giusta quantità di sale - in modo che a cottura avvenuta, l'acqua sia stata completamente assorbita. Spegni il fuoco, aggiungi lo zafferano in polvere,il formaggio grattugiato e il burro.

Mescola bene per amalgamare il tutto come se fosse un risotto, poi versalo su una placca o un grande piatto che avrai unto con un velo d'olio.

Livella bene il riso e lascialo raffreddare.

Nel frattempo prepara il condimento del ripieno: fai soffriggere la cipolla finemente tritata in un tegame con 2 cucchiai d’olio e il burro, poi unisci la carne macinata. Fai rosolare a fuoco vivace, aggiungi il vino e lascia sfumare.

A questo punto versa il concentrato di pomodoro diluito in un bicchiere d'acqua, aggiusta di sale e di pepe e cuoci per 20 minuti a fuoco moderato.

Verso la fine, aggiungi i piselli sgocciolati.

Mentre si cuoce il sugo, taglia la scamorza a cubetti e metti da parte.

Con mezza porzione di riso freddo, forma uno strato sottile schiacciandolo sul palmo della mano: tieni la mano piuttosto raccolta, forma un incavo al centro dove metterai un cucchiaio di ragù e piselli e due o tre dadini di scamorza o caciocavallo. Chiudi con un altro strato sottile di riso.

Modella gli arancini a palla o a pera e prosegui così fino all’esaurimento degli ingredienti.

Metti gli arancini in frigorifero a rassodare per un po' di tempo, poi passa tutti gli arancini ottenuti nell’uovo sbattuto, ricoprili con il pangrattato e friggi in abbondante olio bollente fino a quando saranno bene dorati.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione