CUCINA DI UNA VOLTA

Confettura di rabarbaro

LEGGI IN 1'

Un pianta antica

Originario delle Cina, il rabarbaro è utilizzato solo di recente nella cucina italiana anche perché, a volte, la stessa pianta è difficile da trovare. Con il rabarbaro è possibile preparare non solo la confettura, ma anche torte dolci e salate.

Ingredienti per 500g di confettura:
1 limone
800 g di rabarbaro
400 g di zucchero

Come iniziare

1 - Elimina le foglie di rabarbaro e taglia i gambi. Lava i gambi e mettili in una pentola molto capiente. Procedi in questo modo: metti il rabarbaro e poi lo zucchero e via così alterna doli tra di loro.

2 - Grattugia la scorza di limone e aggiungila nella pentola con il rabarbaro e lo zucchero. Taglia uno dei due limoni e spremi il succo sopra il preparato. Mescola e fai riposare per tre ore. Durante il riposo, il rabarbaro rilascerà del liquido.

Come concludere

3 - Prendi la pentola e fai bollire il composto di rabarbaro a fiamma bassa. Alza la fiamma e lascia cuocere per altri dieci minuti. Abbassa nuovamente la fiamma e continua con la cottura per almeno altri trenta minuti, ricordandoti di mescolare ogni tanto. Spegni la fiamma e versa la confettura ancora calda nei barattoli.

4 - Ricorda di sterilizzare i vasetti mettendoli in acqua bollente per dieci minuti e asciugandoli con uno canovaccio pulito. Al momento di versare la confettura, riempi i vasetti fino all’orlo, chiudili e scuotili capovolti per assicurare che la chiusura ermetica sia efficiente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta