COSA MANGI?

Arrosto o filetto in crosta di pane

LEGGI IN 2'

A volte, specie quando torna il sole e la bella stagione, la domenica diventa la giornata per eccellenza da trascorrere all’aria aperta, con un picnic al parco o una gita fuori porta. Altre volte, invece, tocca al famoso “pranzo della domenica”, una bella tavolata casalinga attorno alla quale riunire invitati e familiari. Cosa c’è di meglio per questa occasione di poter presentare a tavola una ricetta originale e gustosa? Oggi, allora, ci occupiamo dell’arrosto e del filetto in crosta di pane, due varietà di un piatto che non potrà che sorprendere e soddisfare tutti i tuoi invitati.

Chi già conosce la ricetta, la riserva di solito per le cene di Natale e di Capodanno: tuttavia cucinare un filetto o un arrosto in crosta di pane è una pratica semplice e veloce, che permette di portare a tavola un piatto dal grande impatto visivo e dal gusto unico. Se la ricetta riscuote successo, si può anche alternare tra i due tagli, in base anche al tipo di carne. L’arrosto di vitello in crosta di pane si rivelerà più denso e saporito, il filetto di maiale in crosta di pane invece si manterrà sicuramente più morbido. Nulla vieta poi di tentare un arrosto di maiale in crosta di pane, magari al forno, o addirittura un ricco filetto in crosta di pane e pancetta, per sperimentare tutte le varianti e individuare quella più apprezzata dalla tua tavolata. Ci vorrà poco a prenderci la mano, per iniziare vediamo in breve come preparare la versione con l’arrosto di vitello.

La prima cosa da decidere è se usare la pasta sfoglia o quella del pane. L’ideale ovviamente sarebbe preparare l’impasto in casa, tuttavia anche comprarne di quelli già pronti non inficerà il sapore del tuo piatto! Inizia preparando un soffritto abbondante con aglio, carota e cipolla (volendo direttamente scalogno), aggiungi del rosmarino e inizia a rosolare la carne con una spruzzata di vino bianco. Una volta rosolata in superficie coprila fino a metà di brodo e lasciala cuocere. Nel frattempo stendi la pasta, aggiungendo una pennellata di uovo sbattuto. Cotta la carne, scolala e mettila al centro della sfoglia, infagotta il tutto cuoci per 30-40 minuti a 180°C.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione