SCUOLA DI CUCINA

Come fare lo yogurt in casa: classico e greco

LEGGI IN 3'

Per preparare prodotti sani e genuini non c’è bisogno di avere in cucina strumenti particolari. Basta scegliere i giusti ingredienti e si possono confezionare in casa tante golosità risparmiando tantissimo. Pensi che per fare uno yogurt in casa ci voglia per forza la yogurtiera? Assolutamente no. Puoi prepararlo in casa con poco.

Come fare in casalo yogurt classico

Per ottenere uno yogurt classico bianco occorre 1 litro di latte pastorizzato e una bustina di fermenti liofilizzati. Versa il latte in una pentola e scaldalo, ma non troppo. La temperatura ideale deve essere tra i 38° e i 46° -  quindi tiepido - poiché se supera queste temperature i batteri muoiono.

Aggiungi la bustina di fermenti liofilizzati, sbattendo con un frullino e stando attenta che non si creino grumi. La fase che richiede maggiore attenzione consiste nel mantenere al caldo il composto - a circa 40° - per consentire la fermentazione. Puoi scegliere diversi metodi. Metti a bagnomaria il recipiente e controlla che l’acqua rimanga a una temperatura costante. Dopo circa 6 ore il composto comincerà ad addensarsi. Il forno potrebbe essere un’alternativa. Copri la pentola dove hai scaldato precedentemente il latte e i fermenti e mettila nel forno appena tiepido. Lascia riposare tutta la notte.

Oppure avvolgi la pentola con un panno di lana e riponila in un luogo caldo. Attenta sempre alla temperatura. Dopo un periodo che varia dale 3 alle 12 ore, lo yogurt risulterà denso. Battilo leggermente, dividilo in vasetti e conservalo in frigo se vuoi arrestare la fermentazione. Più lunga è la fermentazione più lo yogurt risulterà acido. Non sai dove si trovano i fermenti lattici vivi? In erboristeria, in farmacia oppure nel banco frigo dei negozi più forniti. Costano poco e con una bustina ottieni un 1kg di yogurt. In alternativa ai fermenti lattici puoi utilizzare uno yogurt fresco naturale. Se il composto ottenuto è troppo liquido vuol dire o che hai utilizzato un tipo di latte troppo magro o nella fase di preparazione non hai mantenuto una temperatura corretta. Se al classico yogurt preferisci un tipo più denso e cremoso vuol dire che lo yogurt greco fa al caso tuo.


Come fare in casalo yogurt greco

Questa volta però dovrai usare il latte di pecora. Ecco come puoi prepararlo a casa. Porta a ebollizione 1 litro di latte intero, lascialo sobbollire per circa 10 minuti e poi fallo raffreddare per mezz’ora. La temperatura non deve superare i 40°C. Elimina la panna che si è formata in superficie. Poi apri lo yogurt naturale con fermenti lattici vivi, diluiscilo con due cucchiai di latte tiepido e infine versalo nella pentola mescolando con cura.

Dopo distribuisci il composto nei vasetti - se vuoi usa un colino - avvolgili in un panno di lana e richiudili in una scatola al buio e al caldo per circa 6/10 ore. Questo è il tempo utile per la fermentazione. A questo punto il tuo yogurt è pronto e puoi conservarlo in frigo per una settimana.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta