IDEE IN CUCINA

La biospesa si fa online!

LEGGI IN 2'

Frutta e verdura sempre più care, di bassa qualità e di dubbia provenienza: questo è il panorama che sempre più frequentemente appare al consumatore di oggi. Il desiderio di acquistare prodotti agricoli di qualità ad un giusto prezzo è tra i più sentiti dalle famiglie italiane ma le catene della grande distribuzione spesso sembrano sorde a queste richieste. Sull'altra sponda allevatori e contadini, sempre più insoddisfatti dei guadagni ottenuti dalla vendita dei loro prodotti attraverso i canali tradizionali, cominciano a riunirsi e a creare nuovi metodi  di distribuzione dei loro prodotti per cercare di far rinascere alimenti di qualità superiore.

Risale al 2007 la nascita dei "farmer market" mercati destinati alla vendita diretta dei prodotti della campagna da parte degli stessi imprenditori agricoli. Sono già ottanta i comuni in Italia che hanno la presenza, nel loro territorio, di uno di questi mercati rionali che vendono i prodotti direttamente senza utilizzare altri intermediari. In questi centri è possibile acquistare oltre alla frutta e alla verdura anche olio, vino, miele, salumi e marmellate. L'attività di vendita può essere giornaliera, settimanale o mensile, in base alle esigenze locali e alla stagionalità. Cerca il farmer market più vicino a casa, potrai così risparmiare fino al 30% sul prezzo di acquisto dei supermercati tradizionali.

Iscrivendosi al sito Fondazione Campagna Amica potrai sostenere, valorizzare ed appoggiare una rete di coltivatori che ha l'intento di valorizzare i prodotti agricoli del territorio nel rispetto della natura e dell'ambiente. Qui vengono incentivate la qualità e l'origine di ciò che viene prodotto incrementando la cultura dei consumi legati alla produzione spontanea delle campagne circostanti: una sorta di cultura alimentare che passando dal cibo, alla produzione, ai prezzi, educa anche al rispetto ambientale. Gli associati  potranno ottenere anche informazioni sulle agevolazioni per l'acquisto di prodotti agroalimentari nei mercati gestiti direttamente dai coltivatori: la Coldiretti.

Il tuo sogno è possedere un piccolo appezzamento di terreno o allevare un animale da cortile? Attraverso il sito E-breeding o E-growing potrai "adottare a distanza" un uliveto o un maialino e con la stessa cifra con la quale compreresti i prodotti nella grande distribuzione, potrai avere direttamente a casa tua il "tuo" olio o il "tuo" salame. Nei progetti di adozioni bio-alimentari si divulga l'alta qualità alimentare italiana e la cultura del cibo, con la scelta etica dell'impatto zero (minor impatto inquinante sugli spostamenti degli alimenti) che solo l'agricoltura biologica garantisce negli allevamenti bradi e nelle coltivazioni. Il consumatore davanti al proprio computer fa entrare a casa sua le coltivazioni locali e gli allevamenti autoctoni: antiche carni suine, mieli territoriali, l'olio di oliva di qualità.

Il più grande archivio di produttori e consorzi dedicato ai prodotti di qualità DOP e regionali, , presenta le specialità agroalimentari suddivise nelle diverse regioni italiane. Nel portale ci sono inoltre sezioni dedicate a notizie sulle fiere e sui produttori. Attraverso il sito è possibile provvedere all'acquisto dei prodotti nella sezione denominata "E - commerce" o organizzare una vacanza in un agriturismo all'insegna della natura.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione