GRAVIDANZA

Gravidanza, quando inizia a vedersi la pancia

Il pancione è il simbolo evidente della gravidanza, ma non sarà probabilmente visibile per tutti i nove mesi. Molte donne lo hanno solo nel terzo trimestre. Quando si manifesta e perchè?
LEGGI IN 1'

Hai scoperto di essere incinta e non fai altro che guardarti allo specchio per vedere se hai la pancia? Ma quando inizia a comparire? Dipende veramente da te e dalla tua corporatura. Il tuo feto è piuttosto piccolo nei primi due mesi, quindi le altre persone non saranno in grado di vedere molto, soprattutto non noteranno nessun cambiamento.

Se questa è la tua prima gravidanza, spesso la pancia si manifesta più tardi rispetto alle donne che l'hanno già sperimentata una volta. Il motivo sono i tessuti: alla seconda gestazione hanno registrato quanto accaduto nella prima e sono predisposti a cambiare forma più velocemente. Detto questo, mediamente, dovrebbe iniziare a percepirsi qualcosa verso la 12esima settimana, quando la parte superiore dell'utero è cresciuta ed è uscita dalla cavità pelvica.

In questa fase, probabilmente sarai in grado di sentirla appena sopra l'osso pubico. Questo cambiamento significativo di solito segnala l'inizio del tuo pancione visibile. E per te vuol dire anche un'altra cosa: è ora di fare shopping di vestiti premaman o, comunque, di aggiornare il tuo guardaroba! Attenzione, questi sono parametri di massima e non valgono per tutti.

Se sei una donna molto alta e magari prosperosa, potrebbe non vedersi nulla fino al sesto mese, se invece sei magrolina, bassa e minuta, magari già al terzo mese avrai una pancia importante. La costituzione della mamma gioca un ruolo fondamentale.

È capibile che ci sia tanta emozione, ma non avere fretta, perché il peso della pancia si farà sentire. Non ne dubitare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta