GRAVIDANZA

Gravidanza con la pillola: si può rimanere incinta?

Se non prendi la pillola nel modo giusto e facendo attenzione ad alcune complicazioni, potresti restare incinta. E' efficace al 99,7 percento solo con un uso perfetto. Ciò significa che meno di 1 donna su 100 che assumono la pillola rimarrà incinta in 1 anno. Ma devi essere prudente!
LEGGI IN 2'

Le pillole anticoncezionali sono un metodo contraccettivo popolare ed efficace. Può succedere però di rimanere incinta anche assumendo questo farmaco. Le cause possono essere numerose, come aver saltato la pastiglietta, aver vomitato o assunto dei farmaci che possono ridurre l'efficacia dell'anticoncezionale. Ecco quando è possibile avere una gravidanza con la pillola e come cercare di evitarlo:

Hai saltato uno o più giorni. Le case farmaceutiche invitano all'assunzione quotidiana. Se una persona perde un giorno, i suoi livelli ormonali potrebbero non rimanere a abbastanza coerenti per prevenire la gravidanza. Se una persona ha difficoltà a prendere la pillola su base giornaliera, altri metodi di controllo delle nascite possono soddisfare meglio le loro esigenze.

Hai vomitato. Hai rimesso perché hai mangiato qualcosa che ti ha fatto male o sei stato colpita da un virus. Quando una persona vomita, la pillola può risalire o il corpo potrebbe non assorbirla completamente nel suo corpo. Devi assumere quanto prima un'altra pillola.

Non prendi la pillola ogni giorno alla stessa ora. Se non sei costante, puoi interferire con i livelli ormonali. Si consiglia un allarme quotidiano per ricordare di assumere la pillola con puntualità.

Non incominci subito un nuovo pacchetto. Devi iniziare la nuova confezione con puntualità. È come saltare la pillola. Chiunque si dimentichi di due o più pillole di fila dovrebbe usare un metodo contraccettivo di riserva o evitare i rapporti sessuali fino a quando non avrà assunto la pillola anticoncezionale per 7 giorni consecutivi.

Assumi farmaci che interferiscono con la pillola. Alcuni farmaci possono rendere la pillola meno efficace, come gli antibiotici, alcuni antivirali, gli antifungini o i farmaci per l'epilessia. Rischiosa anche l'Erba di San Giovanni. Bisogna usare la contraccezione di riserva durante l'assunzione di questi farmaci e per le 48 ore successive al termine della cura

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione