TEMPO LIBERO

Giochi in piscina da organizzare per i bambini

LEGGI IN 2'

Le vacanze estive sono vicine e i bambini scalpitano per iniziare con i bagni al mare e in piscina. La piscina può essere una ottima risorsa per organizzare dei giochi che possono essere adattati o semplificati in base all’età dei piccoli. Quando c’è l’acqua è facile divertirsi. Ecco qualche attività per bambini dai 7 anni d'età, per passare il tempo in allegria senza farci sopraffare dalla noia.

Team di soccorso

Formiamo due squadre da 10 bambini ciascuna e un paio di materassini. 5 componenti di ogni squadra saranno i naufraghi a cui prestare soccorso, sistemati al centro della piscina, mentre gli altri 5 si metteranno seduti sul bordo con il materassino davanti. Al via i concorrenti, a turno, si tuffano e avanzano con il materassino per poi salvare, uno per volta, i propri naufraghi. Ogni concorrente carica sul materassino un naufrago, lo riporta al punto di partenza e dà il cambio ad un altro componente della stessa squadra che a sua volta ripartirà. Vince la squadra che riesce a trasportare per prima i propri naufraghi alla base.

Caccia al tesoro 

Gettiamo in acqua vari oggetti piccoli e galleggianti come palline da ping-pong, cucchiaini o giochini in plastica. Al via i giocatori si dovranno tuffare e nuotare per recuperare gli oggetti e portarli uno alla volta in un secchio sistemato sul bordo della piscina. Vince chi in un tempo stabilito raccoglie più oggetti.

Palloncini d’acqua a go go

Appendiamo dei palloncini pieni d’acqua ad un filo da stendere teso a ponte sulla piscina, a circa un metro sopra il pelo dell’acqua. Ogni giocatore dovrà rompere più palloncini possibili a suon di colpi di testa. Vince chi rompe il maggior numero di palloncini in un periodo di tempo stabilito.

I portatori d’acqua

Formiamo due squadre di 5 bambini ciascuna, allineate in fila indiana, e paralleli in acqua. Al fischio partendo dal muro del lato lungo della piscina (dove si tocca) il primo componente di ciascuna squadra parte con una spugna imbevuta d’acqua, attraversa la piscina a piedi o a nuoto, e la strizza per riversare l'acqua nel secchio vuoto. Poi torna indietro, tocca il giocatore successivo che ricomincia. Chi riesce a riempire di più il secchio entro 5 minuti vince. Per misurare la quantità d’acqua usiamo una riga.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta