TEMPO LIBERO

Giochi di squadra per bambini da fare all’aperto

LEGGI IN 2'

I bambini in età scolare amano giocare in gruppo, battersi e impegnarsi per far vincere la propria squadra. I giochi di squadra, importanti momenti di socializzazione, si possono organizzare in diverse occasioni, a scuola durante la ricreazione, al parco nel weekend, durante una gita scolastica, tra fratelli e cugini. L’importante è fare un gruppo mediamente numeroso e dividerlo in squadre. Ecco qualche idea da organizzare per far divertire i bambini.

Staffetta a caviglie legate

Un classico gioco a staffetta è quella a caviglie legate. I giocatori delle due squadre (almeno 8) sono in coppia e hanno le caviglie legate. Si mettono in fila indiana. Al via parte la prima coppia delle due squadre che deve arrivare ad un punto prestabilito ritornare e dare il testimone (un bastoncino) alla seconda coppia e così via fino all’ultima coppia. Vince la squadra che completa la gara per prima. 

Patata bollente

Basta formare due squadre e dividere il campo in due parti utilizzando da un nastro o una corda tesi. Ogni squadra occupa un campo, ogni giocatore possiede una palla. Al segnale ogni bambino lancia la propria palla nel campo avversario e poi continua a gettare tutte le palle che arrivano, il più in fretta possibile. Al battito delle mani dell’arbitro il gioco si ferma e la squadra che si ritrova meno palle nel proprio campo vince.

Tiro alla fune

Le due squadre si sfidano in una gara di forza. Prima cosa, segnare il limite tra i campi delle due squadre con un gessetto o con un nastro adesivo. Due squadre di otto bambini si allineano ai capi della fune. Lo scopo del gioco è tirare l'altra squadra dalla propria parte tenendo la corda con entrambe le mani, in modo che gli avversari oltrepassino il limite della metà del campo. Vince la squadra che avrà vinto due tiri su tre. 

L’orologio

Dividere i giocatori in due squadre e disporli in due diversi cerchi. Un arbitro si posiziona al centro del cerchio (prima di una e poi dell'altra squadra) con la corda in mano: l’altro capo della corda viene lasciato libera a terra. Si decide quante volte far girare la corda. L'orologio inizia a girare: la corda viene fatta girare rasoterra dall’arbitro come fosse una lancetta mentre i bimbi devono saltare ed evitarla. Il giocatore che viene toccato dalla “lancetta” viene eliminato. Vince la squadra che ha completato tutti i giri senza che i giocatori siano stati toccati dalla corda.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta