2019/07/17 19:31:3529714
2019/07/17 19:31:359723

TEMPO LIBERO

I giochi di carta e matita per divertirsi con i bambini

LEGGI IN 2'

Conoscete i giochi tradizionali di disegno e scrittura con cui passare il tempo in ogni luogo o situazione? Basta armarsi di carta e matita e conoscere le varie regole. I figli non riescono a smettere di discutere? Siamo in auto in attesa di arrivare a destinazione, ma la noia sta prendendo il sopravvento? Apriamo i tavolinetti e scateniamo le strategia più acuta, allenando la mente e lasciando da parte almeno per una volta la tecnologia. I bambini, in fondo, si divertono con poco. Ecco qualche gioco con cui divertirsi: bastano due giocatori.

Tris

Prendiamo un foglio di carta e disegniamo una griglia di 3x3 caselle. Ogni giocatore sceglie il proprio simbolo, la X o la O. A turno, ogni giocatore mette il suo segno su uno dei quadrati delineati dalla griglia, tentando di allineare tre dei propri segni in verticale, orizzontale o diagonale, impedendo all’avversario di fare altrettanto. Vince la partita chi riesce a fare per primo tris. In caso di parità, si inizia una nuova partita.

Colora la mappa geografica

Disegnamo delle linee sul foglio, dividendolo in regioni come fosse una cartina geografica politica. I due giocatori (che sceglieranno un colore per ciascuno), a turno, colorano una regione, ma le regioni confinanti tra loro non devono essere mai riempite con lo stesso colore. Il primo giocatore che non riesce a colorare una regione perde.

L’impiccato

Uno dei due giocatori pensa ad una parola e scrive la prima e l’ultima lettera della parola pensata, e sostituisce le altre lettere con dei trattini. L’altro giocatore deve indovinare la parola facendo dei tentativi. Quando indovina una lettera contenuta nella parola, la lettera va trascritta. Ogni volta che il secondo giocatore sbaglia, per ogni lettera errata si disegna una parte del corpo dell’impiccato. Scopo del gioco è indovinare la parola prima che l'omino venga impiccato.

Punti e linee

Disegniamo una griglia quadrata di 3x3 punti. I giocatori possono, a turno, disegnare una riga orizzontale o verticale tra due punti non ancora collegati. Quando uno dei due giocatori traccia il quarto lato del quadrato ottiene un punto e inserisce un proprio simbolo all'interno del riquadro. La partita termina quando sono state disegnate tutte le linee possibili sulla griglia: vince chi ha ottenuto più punti.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione