2019/03/25 01:19:1844823

NOTIZIE D

Frasi sulla neve: 11 citazioni emozionanti

LEGGI IN 2'

Le frasi sulla neve possono esprimere quanto proviamo di fronte a un paesaggio invernale innevato o quando vediamo i fiocchi cadere. Vedere la neve, infatti, è una fortuna e un privilegio quasi, per la bellezza, l’atmosfera magica che crea, i sentimenti che ispira.

Le citazioni sulla neve colgono questi aspetti oppure, con il riferimento alla neve o l’analogia con essa, diventano motti che ci guidano nella vita. Dunque, sono perfette per messaggi e foto che ritraggono il candore dei fiocchi bianchi.

Frasi sulla neve: 11 citazioni emozionanti

La prima caduta della neve non è solo un evento, è un evento magico. Vai a letto in un tipo di mondo e ti risvegli in un altro completamente diverso J.B. Priestley

I fiocchi di neve sono una delle cose più fragili della natura, ma guardate cosa possono fare quando si uniscono Vista M. Kelly

La Terra mi insegna a dimenticare me stesso mentre la neve sciolta dimentica la sua vita. La Terra mi insegna la rassegnazione come le foglie che muoiono in autunno. La terra mi insegna il coraggio come l'albero che sta tutto solo. La Terra mi insegna la rigenerazione come il seme che sorge in primavera William Alexander

La natura è piena di genialità, piena della divinità; in modo che non un fiocco di neve sfugga alla sua mano che foggia Henry David Thoreau

Mi chiedo se la neve ama gli alberi e i campi, che li bacia così dolcemente? E poi li copre bene, sai, con una trapunta bianca; e forse dice: "Vai a dormire, cari, finché l'estate non ritorna Lewis Carroll (da Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò)

Silenziosamente, come i pensieri che vanno e vengono, i fiocchi di neve cadono, ognuno una gemma William Hamilton Gibson

La gentilezza è come la neve, abbellisce tutto ciò che copre Kahlil Gibran

La neve che cade silenziosamente nel cuore della notte riempirà sempre il mio cuore di dolce chiarezza Novala Takemoto

I fiocchi di neve sono baci dal cielo

Un leggero picchiare sui vetri lo fece girare verso la finestra. Aveva ricominciato a nevicare. Osservò assonnato i fiocchi, argentei e scuri, cadere obliquamente contro il lampione. Era tempo per lui di mettersi in viaggio verso occidente. Sì, i giornali avevano ragione: nevicava in tutta l’Irlanda. La neve cadeva su ogni punto dell’oscura pianura centrale, sulle colline senza alberi, cadeva lenta sulla palude di Allen e, più a ovest, sulle onde scure e tumultuose dello Shannon. Cadeva anche sopra ogni punto del solitario cimitero sulla collina dove era sepolto Michael Furey. Si ammucchiava fitta sulle croci contorte e sulle lapidi, sulle punte del cancelletto, sui roveti spogli. La sua anima si dissolse lentamente nel sonno, mentre ascoltava la neve cadere lieve su tutto l’universo, come la discesa della loro ultima fine, su tutti i vivi e su tutti i morti James Joyce (da I morti, in Gente di Dublino)

Quando cade la neve, la natura ascolta Antoinette van Kleef

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione