BENESSERE

Frasi di Freud per fare pace con il proprio inconscio

LEGGI IN 2'

Sigmund Freud, il padre della psicanalisi, fornisce sempre utili consigli per affrontare la vita e le nostre paure più profonde. I suoi scritti e gli aforismi che ci ha lasciato come ricca eredità per riflettere sull'esistenza e sulla felicità possono aiutarci quando perdiamo il contatto con il nostro io più profondo. Sono tante le frasi di Freud che ci aiutano a pensare e a comprendere meccanismi che apparentemente sembrano complessi.

Il merito del grande psicanalista è anche quello di essere riuscito a spiegare con parole decisamente semplici concetti molto impegnativi da affrontare altrimenti. Così che tutti possano avere una chiave di lettura ad esempio dei propri sogni, ma anche di quello che accade nella propria vita. Frasi e aforismi da condividere subito con le persone a noi più care.

- Così come si provocano o si esagerano i dolori dando loro importanza, nello stesso modo questi scompaiono quando se ne distoglie l'attenzione.

- L'amore è il passo più vicino alla psicosi.

- Nell'impossibilità di poterci veder chiaro, almeno vediamo chiaramente le oscurità.

- La creatività è un tentativo di risolvere un conflitto generato da pulsioni istintive biologiche non scaricate, perciò i desideri insoddisfatti sono la forza motrice della fantasia ed alimentano i sogni notturni e quelli a occhi aperti.

- Un uomo come me non può vivere senza una mania, una passione divorante o, per dirla con Schiller, senza un tiranno. Io ho trovato il mio tiranno e, per servirlo, non conosco limiti. È la psicologia.

- Il contrario del gioco non è ciò che è serio, bensì ciò che è reale.

- Dimenticare è molto spesso determinato da un motivo inconscio e permette sempre di dedurre le intenzioni segrete della persona che dimentica.

- I sogni ci rammentano continuamente cose a cui abbiamo cessato di pensare e che da lungo tempo hanno perso importanza per noi.

- Così come nessuno può essere costretto a credere, nessuno può essere costretto a non credere.

- I sogni molto frequentemente esprimono ricordi e conoscenze che il soggetto da sveglio è ignaro di possedere.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta